Alberi abbattuti in zona protetta

0
456

Prosegue l’attività dell’Arma volta alla prevenzione e repressione dei reati di furto e commercializzazione illecita dei prodotti legnosi, che vanno a detrimento del prezioso patrimonio boschivo dell’Irpinia con le note conseguenze in termini, tra l’altro, di deturpazione del paesaggio e dissesto idrogeologico.

I Carabinieri della Stazione Forestale di Monteforte Irpino hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Avellino due persone ritenute responsabili di Danneggiamento nonché di Distruzione e deterioramento di bellezze naturali e dell’habitat all’interno di sito protetto.

Nel corso del sopralluogo effettuato all’interno di un’area boscata del Comune di Sirignano, rientrante nel perimetro del Parco Regionale del Partenio (SIC) e vincolata idrogeologicamente, i Carabinieri constatavano la presenza di tracce relative al strascinamento, da monte a valle, di tronchi di grossa dimensione, giungendo fino alla zona abitata di detto Comune dove si riscontrava l’accantonamento di 7 piante di faggio, per un peso di circa 140 quintali.

Gli accertamenti permettevano di stabilire che il taglio era stato effettuato in assenza di nulla-osta dell’Ente Parco Regionale del Partenio e di autorizzazione della Comunità Montana “Partenio-Vallo Lauro”.

Il legname è stato sottoposto a sequestro.