“Che me ne fotte, io gli facevo il tampone già usato e gli dicevo… è negativo guagliò”, l’inchiesta di TPI

0
1451
“Tamponi veloci, a basso prezzo, senza fila e anche a domicilio”. Scoperta una mega-truffa orchestrata nei mesi più duri del Covid da parte di un’organizzazione campana a suon di test falsi.
Un’inchiesta di TPI (The Post Internazionale) rivela – attraverso intercettazioni e testimonianze esclusive – questo sistema diabolico concepito per lucrare sulla salute dei campani. Così migliaia di persone inconsapevolmente positive circolavano liberamente, con il rischio concreto di infettare tutti i loro contatti. Un giro d’affari da centinaia di migliaia di euro.