Cittadella, Venturato: “Bravi a crederci, complimenti ai miei ragazzi”

0
666

Roberto Venturato è chiaramente soddisfatto a fine partita per un’altra vittoria esterna del suo Cittadella: “Abbiamo fatto un primo tempo un po’ sottotono per quelle che sono le nostre qualità, una partita equilibrata, difficile. Nel secondo tempo abbiamo fatto di più, abbiamo trovato il vantaggio e siamo riusciti a vincere una partita che volevamo portare a casa. Un premio per i ragazzi che confermano il momento positivo, un plauso a tutta la squadra. Abbiamo alle spalle una società solida, persone con grandi capacità, dal presidente al direttore, sanno dare consapevolezza e tranquillità all’ambiente. L’anno scorso siamo andati ai playoff, quest’anno siamo qui, vediamo cosa succede. Sarà difficile ma ci proviamo fino in fondo.

Abbiamo cambiato molti giocatori rispetto a sabato ma abbiamo fatto comunque una buona gara e abbiamo vinto, vuol dire che abbiamo tutti giocatori capaci, che ci tengono, professionali, un merito che va riconosciuto a tutti i calciatori. Nel calcio si vince di squadra e oggi abbiamo dimostrato di essere una squadra importante. Sapevo che potevamo avere più freschezza con i tanti cambi rispetto agli irpini, continuo a pensare che l’Avellino sia una buona squadra, gli auguro di salvarsi perché la piazza lo merita.

Quest’anno abbiamo fatto prestazioni importanti anche in casa comunque, anche all’andata con l’Avellino abbiamo sfiorato il 3-1 e poi preso il pari nel finale, meritavamo qualche punto in più ma siamo stati bravi fuori casa a imporci. Magari con qualche punto in più tra le mura amiche potevamo giocarci anche la promozione diretta. Ora ci devono essere una serie di risultati a favore per centrare la promozione, noi faremo il massimo ma non dipende solo da noi.

Bartolomei ha questo tiro dalla distanza, oggi ha fatto un gran gol, complimenti a lui”.