Eurochocolate, è conto alla rovescia nel capoluogo. Allestiti i primi stand in piazza Libertà

0
683

Sono centomila i visitatori attesi per l’Eurochocolate, l’attesa rassegna dedicata alla cioccolata che approda per la prima volta nel Mezzogiorno d’Italia, di scena nel capoluogo, dal 9 al 14 febbraio, fortemente voluta dall’amministrazione comunale targata Festa. Tra Villa Amendola, Eliseo, piazza Libertà e Corso Vittorio Emanuele si alterneranno show cooking, mostre dedicate alla cioccolata, spettacoli e laboratori. Una scommessa costata mezzo milione di euro all’amministrazione, che promette di far registrare il pienone, conquistando grandi e piccini. Intanto, in piazza Libertà, è partita l’installazione dei primi stand e palchi in vista del grande evento che vedrà protagonisti alcuni dei più grandi maestri pasticceri. La Villa Comunale ospiterà l’area di intrattenimento, corso Vittorio Emanuele sarà la location ideale per uno straordinario Chocolate Show; piazza Della Libertà ospiterà il Chocolab, il Percorso TREEtoBAR e la Fabbrica Del Cioccolato; l’ex Cinema Eliseo sarà la sede del Choco Circus.  In programma anche un’edizione speciale di visite guidate per riscoprire il patrimonio sommerso in occasione di Eurochocolate nel segno di RiscopriAmo Avellino.

Tra gli ospiti più attesi Iginio Massari il primo Special Guest di Eurochocolate Avellino Il suo cooking show, gratuito e su prenotazione, è in programma nel giorno di San Valentino, per celebrare al meglio la dolce ricorrenza che ad Avellino coincide con la festa del Patrono San Modestino. Il Maestro Massari si cimenterà in una delle sue raffinate creazioni, rigorosamente a tema cioccolato. Altro nome attesissimo è quello di Tommaso Foglia, pastry Chef dell’anno secondo la Guida “Gambero Rosso”, già giudice di “Bake Off Italia”. Si esibirà Sabato 10 Febbraio, alle ore 16.00, all’interno dello spazio “Chocolab”, in Piazza della Libertà.

“Eurochocolate – si legge nella nota di presentazione dell’evento – ha sempre avuto un legame speciale con il Sud d’Italia ed in particolare con la Campania, Regione da dove provengono ogni anno migliaia di “choco turisti” e che ha contribuito enormemente al successo della kermesse. Da tempo Eurochocolate immaginava di costruire un evento capace di raccogliere l’interesse di tanti potenziali visitatori che in passato non hanno mai avuto la possibilità di raggiungere l’Umbria dal Sud della penisola e con #Lovellino riuscirà finalmente a realizzare questo desiderio”. Una scelta quella di Avellino non certo casuale, il capoluogo “rappresenta nel panorama nazionale – si legge ancora nella presentazione sul sito ufficiale della rassegna – un territorio eccellente per ciò che riguarda il settore dolciario: il capoluogo irpino si classifica infatti non solo come uno dei più importanti produttori di cioccolato in Italia ma la zona di Avellino vanta di una ampissima gamma di prodotti di eccellenza tra cui la nocciola e il torrone”.