Infoirpinia festeggia i suoi 10 anni a Cairano

0
188
Ha festeggiato i suoi dieci anni Infoirpinia. Una festa piena di sorrisi e momenti speciali a Cairano: della delicata bellezza irpina, delle emozioni autentiche e della magia di questa terra. A partecipare oltre 200 amici. La festa è cominciata con il presidente Francesco Celli che ha ricordato il compianto ‘ , icona di accoglienza e simpatia insieme al suo organetto. E’ stata l’occasione per omaggiare la sua memoria donando al figlio Peppino – che gli somiglia tanto – una del papà. Un incontro per ricordare un altro gigante, , originario di Cairano e fondatore del Cirque Du Soleil, con le belle parole di Dario Bavaro, di Luigi D’Angelis e del consigliere Federico Curci.
Le emozioni sono proseguite nell’area delle , da “L’infinito” di Giacomo Leopardi letta da uno straordinario Dario Bavaro ai versi di Franco Arminio recitate da Roberti Maestri – venuto a Cairano da Trieste – e qualche estratto da ” ‘ ” prodotto da “Il Terebinto Edizioni” in collaborazione con Info Irpinia che coniuga poesia e paesaggio. Ettore Barra ha raccontato di un che presto sarà presentato ufficialmente
Poi è stato il momento della degustazione del di Calitri di Luigi Di Cecca e di “cingul” fatti in casa e salsicce, preparate dalle splendide signore cairanesi coordinate da MariaAntonietta. Nel pomeriggio al “Teatro Odeon Franco Dragone” la splendida performance musicale di ed a quella di ‘ che ha incantato tutti con il suo flauto, regalandoci momenti memorabili.
E’ stato poi il teatro ad accogliere il per ricordare insieme il nostro percorso decennale. Dario Bavaro e Luigi D’Angelis hanno sottolineato l’importanza dell’associazione nel panorama provinciale e la valenza umana del gruppo. La Vicepresidente ha raccontato di quanto l’associazione rappresenti una famiglia per lei, così come il socio sottolineando anche le battaglie fatte.  Ha concluso il Presidente con uno sguardo al futuro che vede Info Irpinia impegnata a implementare i suoi obiettivi di sviluppo turistico – fra poco infatti arriverà un pulmino per transfer turistici – e sottolineato l’autenticità che lega i rapporti di amicizia nati fra soci.
La giornata è culminata con una spettacolare performance di danza curata da di Hilde Grella chiamata “Rock on the rock” sulla maestosa Rupe di Cairano e seguente saluto al sole di grande fascino emozionale.
Ognuno dei partecipanti ha espresso un stringendo un petalo di rosa e poi questi, raccolti tutti insieme nella cesta di vimini da Mario Manzo, sono stati lanciati nel vento dalla rupe: sarà la magia di quel luogo a realizzarli.
Per tutti i partecipanti un ricordo della giornata speciale: delle , simbolo di leggerezza, bellezza e delicatezza.