La città di Pomigliano d’Arco ricorda i Poerio e gli Imbriani nel 160° Anniversario dell’Unità d’Italia

0
727

Nella ricorrenza del 160° Anniversario dell’Unità d’Italia la Città di Pomigliano d’Arco, in collaborazione con l’Associazione Culturale Alessandro Poerio e Filitalia International, rende onore ai Poerio e agli Imbriani, illustri patrioti del Risorgimento Italiano.

Martedì 14 settembre 2021 è in programma alle ore 17:30 una visita alla Cappella Gentilizia Imbriani Poerio, Monumento Nazionale, situata nel Cimitero di Pomigliano d’Arco

Alle ore 18:15 si terrà al Palazzo dell’Orologio la presentazione del libro Carlo Poerio e William Gladstone. Le due lettere al conte di Aberdeen sui processi politici del governo napoletano. I documenti dell’Archivio di Stato di Napoli, a cura di Anna Poerio Riverso, con una introduzione di Renata De Lorenzo, (Rubbettino Editore, 2020). Interverranno: Gianluca Del Mastro (Sindaco di Pomigliano d’Arco); Crescenzo Aliberti (storico Imbriani-Poerio); Saverio Ernesto Fiore (coordinatore evento 160° anniversario dell’Unita d’Italia); Ferdinando Di Dato (prof.di Lettere e Filosofia) ; Michela Mortella (presidente Filitalia International Chapter di Napoli). Sarà presente l’autrice Anna Poerio Riverso (Presidente dell’Associazione Culturale Alessandro Poerio). In collegamento in diretta online https://meet.google.com/anv-fkau-unq interverranno il Prof. Steve Soper (University of Georgia, U.S.A.) e il Dr. Prof. Pasquale Nestico (Fondatore e Presidente Emerito Filitalia International & Foundation). Organizzazione a cura di Tonia Morriale.

Il 16 settembre, alla ore 17:30 al Museo di San Martino a Napoli, il Comune di Pomigliano d’Arco, nella persona del Sindaco Gianluca Del Mastro, parteciperà all’ottava edizione del Premio Poerio Imbriani, che  si svolgerà con il Patrocinio della Regione Campania, dell’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano e dei Comuni di Napoli, Pomigliano d’Arco, Montesarchio (BN), Taverna (CZ) e Roccapiemonte (SA).L’evento è organizzato dall’Associazione Culturale Alessandro Poerio in collaborazione con la Direzione Regionale Musei Campania e il Museo Nazionale di San Martino.

Comitato Promotore: Società Napoletana di Storia Patria, Comitato Provinciale di Caserta dell’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano, Associazione Amici degli Archivi onlus, Coordinamento Nazionale delle Associazioni Risorgimentali, Museo Civico di Taverna, Fondazione Giuseppe Garibaldi, Centro Studi Storici di Mestre, Lions Club Essere e Tempo.

Interverranno: Marta Ragozzino (Direttore Regionale Musei Campania); Francesco Delizia (Direttore Certosa e Museo di San Martino); Gianluca Del Mastro (Sindaco di Pomigliano D’Arco); Carmine Pinto (Direttore Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano); Renata De Lorenzo (Presidente Società Napoletana di Storia Patria); Candida Carrino (Direttore dell’Archivio di Stato di Napoli); Nicola Terracciano (Presidente Comitato di Caserta dell’Istituto per la Storia del Risorgimento); Anna Poerio Riverso (Presidente Associazione Culturale Alessandro Poerio).

Nel corso della cerimonia di premiazione sarà presentato il libro Carlo Poerio e William Gladstone. Le due lettere al Conte di Aberdeen sui processi politici del governo napoletano. I documenti dell’Archivio di Stato di Napoli (a cura di Anna Poerio Riverso, con una introduzione di Renata De Lorenzo, Rubbettino Editore 2020). Dalle ore 19:30 alle 22:30 è in programma l’apertura straordinaria della Sezione Immagini e Memorie con presentazione del riallestimento delle sale dedicate al Risorgimento. Inoltre, dal 16 al 26 settembre sarà visitabile nell’Area Bookshop del Museo la Mostra I Poerio. Storia e Poesia.

Il Premio Poerio Imbriani 2021 sarà conferito alle seguenti personalità:

Prof. Steve Soper (University of Georgia, Department of History), storico dell’Italia moderna, autore di saggi sui prigionieri politici del Regno delle Due Sicilie, tra cui Southern Italian Prisoners on the Stage of International Politics, in «Journal of Modern Italian Studies», Volume 25, 2020 – Issue 2;  e Mai Dimenticare: Elenchi dei nomi di patrioti nelle Memorie di Sigismondo Castromediano.

Prof. Pierre-Marie Delpu (Madrid Institute for Advanced Study), autore di saggi sul Risorgimento italiano e su Carlo Poerio: La fabrique médiatique d’un martyr libéral: le cas Carlo Poerio 1851-1859, in «Le Temps des médias» N. 33; Parlementaire et saint laïque. La mort publique de Carlo Poerio, Italie, 1867, in «Parlement[s], Revue d’histoire politique», 2021; L’Affaire Poerio 1851-1859. La fabrique d’un martyr révolutionnaire européen, CNRS Editions, Paris, 2021.

Dott. Nino Daniele, laureato in Filosofia, è stato consigliere comunale di Napoli dal 1977 al 1993, consigliere regionale della Campania dal 1995 al 2005 e vice presidente della Giunta Regionale. Dal 2005 al 2010 è stato sindaco di Ercolano e successivamente Assessore alla Cultura del Comune di Napoli. Ha ricoperto l’incarico di presidente regionale e di componente della Direzione Nazionale dell’ANCI. Ha pubblicato tra l’altro una biografia su Filippo Turati (prefazione di Aldo Masullo). Attualmente presiede l’Osservatorio sulla camorra in Campania. Con Tano Grasso e Antonio Di Florio ha pubblicato il libro La camorra e l’antiracket, vincitore del Premio Elsa Morante 2012 per l’impegno civile.

Una Menzione Speciale sarà conferita a Morena Cecere, Segretario del Comitato Provinciale di Benevento dell’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano e Assessore alla Cultura del Comune di Montesarchio, città dove Carlo Poerio trascorse gli ultimi anni di dura prigionia nel carcere borbonico.

Ai premiati sarà consegnata una pregiata litografia (numerata e autografata) dell’opera dell’artista Anna Poerio intitolata “I Poerio, Taverna e Mattia Preti”. Il dipinto, olio su tela cm. 80×120, sarà donato al Museo Civico di Taverna e una riproduzione in ceramica sarà collocata nella Piazza Poerio a Taverna.