Novellino: “In campo si è vista una sola squadra”

0
799

Walter Novellino a fine partita recrimina per le occaioni sprecate: “Non ho visto una partita equilibrata, in campo ci siamo stati solo noi, non abbiamo sfruttato le nostre occasioni. L’Avellino ha condotto sempre la gara, come piace a me, la Cremonese ha fatto il suo lavoro, noi siamo stati bravi nel nostro dovere, non abbiamo finalizzato le occasioni ma devo fare i complimenti alla squadra. Gavazzi sa determinare le giocatore, è il calcio che piace a me senza punte davanti; mi spiace per Castaldo, avevo questo timore ed è successo, ma Gavazzi ci ha dato l’alternativa che volevo per quel tipo di gioco. Anche D’Angelo che entrava tra le linee è stato bravo. Ngawa è intelligente, può giocare dappertutto, è un jolly difensivo che è migliorato tantissimo, dopo l’allenamento si ferma sempre a lavorare e i risultati si vedono.

Dobbiamo pensare alla salvezza e ai 50 punti senza prendere in giro la gente, oggi meritavamo i tre punti, non lo dico con presunzione ma con umiltà, non ci siamo riusciti ma il lavoro della squadra è stato eccezionale. Il mercato? il campo dirà la verità. La squadra ha sempre lavorato con serenità e la società ci ha tranquillizzato, sapevamo che Cabezas sarebbe arrivato, il presidente lo ha voluto presentare anche prima di risolvere le situazioni burocratiche ma eravamo sereni e oggi lo abbiamo dimostrato pur non essendo fortunati. Questo schieramento mi piace, giocavamo così con Morosini con una sottopunta intelligente, abbiamo recuperato Gavazzi che è il nostro vero uomo mercato”.