Novellino: “Vogliamo vincere e risalire la classifica”

0
805

In casa Avellino ha parlato il tecnico Walter Novellino: “Dobbiamo andare con la nostra mentalità. Abbiamo tutto per poter fare risultato. Fuori casa abbiamo sempre giocato. Affronteremo una squadra che ci può mettere in difficoltà, ma abbiamo lavorato su questo”.

In difesa non ci sarà Migliorini. Si aspetta comunque un Avellino diverso?

“Incontriamo una squadra in grande forma. Potranno comunque avere delle difficoltà. Abbiamo calciatori che ci possono dare profondità. Migliorini ha risentito stamattina di un dolore ai flessori, ma abbiamo comunque tanta abbondanza. Abbiamo 20 punti e dobbiamo cercare di risalire la classifica”.

In attacco la convince di più la soluzione Bidaoui o la doppia soluzione di peso con Castaldo ed Asencio?

“Credo che dobbiamo sfruttare molto gli inserimenti dei centrocampisti. Abbiamo un potenziale importante, da sfruttare anche nel secondo tempo. Ho lavorato sia su Bidaoui che su Asencio”.

Un anno fa fu protagonista Ardemagni. Come lo vede in questo periodo particolare?

“Ci sono momenti in cui un calciatore può andare in difficoltà. Il compito dell’allenatore è quello di aiutarlo. Si deve ritrovare lui in prima persona, ma è un calciatore importante per noi”.

E’ stata una settimana sempre complicata a livello societario. Come l’ha vissuta la squadra?

“La squadra sta lavorando. Il mio problema è superare i 20 punti. Non penso ad altro. Sono concentrato solo sulla partita. A me interessa l’Avellino sul campo e vogliamo ridare delle soddisfazioni all’ambiente e a noi stessi”.

Guardando le ultime partite si vede una netta differenza tra primo e secondo tempo. Domani è una partita importante e non servono alibi, così come fatto con Ardemagni

Ardemagni è un calciatore importante, ma domenica è stato comunque fuori. E’ un calciatore richiesto da tante squadre e mi sembra stiamo un po’ esagerando. Noi scuse non ne troviamo. E’ chiaro che la fortuna non ci assiste, ma domenica abbiamo fatto una buona gara. Alibi non ne troviamo assolutamente però. La ruota di solito gira, quindi…”

Marchizza ha giocato bene contro il Carpi e si sta inserendo nei suoi schemi. Si va verso la conferma?

“Sta rispondendo benissimo. Non so se domani giocherà, perchè da quel lato loro sono molto veloci. Vedremo. Abbiamo tante soluzioni, quindi non ci sono problemi”.

Per domani ha preparato una partita speculativa o cercherà di imporre il suo gioco?

“Quando preparo la partita lo faccio sia in fase di possesso che di non possesso. So che troveremo una squadra arrabbiata, ma noi lo dobbiamo essere un po’ di più”.

Molina mezz’ala ha fatto un’ottima impressione. Può essere riconfermato?

“Tutta la squadra sta lavorando bene. La rosa si sta restringendo a causa degli infortuni, ma si stanno allenando tutti molto bene”.

Per quanta riguarda i tifosi saranno in tanti anche a Cittadella.

“Basta poco per far tornare l’entusiasmo ai nostri tifosi. Loro ci sono sempre. Siamo noi che siamo in debito con la società e con il nostro pubblico”.

A breve si riapirà il mercato. Come pensa di poter migliorare?

“Guardo solo al Cittadella. Il resto conta poco per me”.