Pronti test rapidi a bambini autistici e alle loro famiglie

0
657

Al fine di consentire la ripresa in sicurezza delle terapie ABA per i soggetti autistici, sospese nella prima fase dell’emergenza COVID 19 secondo quanto disposto dal decreto n. 83 della Regione Campania, l’Asl di Avellino ha attivato un piano di screening sugli operatori, i bambini e le loro famiglie, che verrà completato nella giornata di domani. In particolare, fino ad oggi sono stati sottoposti a tampone naso-faringeo n. 43 operatori, impegnati in attività terapeutiche a bambini e ragazzi autistici.

Sono inoltre state screenati, attraverso test rapidi, n. 131 persone, tra bambini e relativi componenti del nucleo familiare, mentre a partire da questa mattina e fino a domani, verrà completato l’ultimo gruppo, n. 460 persone tra pazienti e familiari del Centro Aias di Cicciano, convenzionato con l’ASL di Avellino per le terapie ABA a domicilio, mentre il Centro di Cicciano, tramite l’ASL di riferimento, si è occupato di screenare i terapisti ABA impegnati a domicilio presso le famiglie irpine.

L’obiettivo dell’Azienda Sanitaria Locale è consentire la ripresa delle attività riabilitative in totale sicurezza sia per gli operatori ma soprattutto per i bambini e le loro famiglie.