Riqualificazione dei quartieri ad Avellino, finanziati progetti per 37 milioni di euro

0
377

Sono tre le proposte del Comune di Avellino ammesse a finanziamento dal Programma nazionale della qualità dell’abitare (PinQua) del Ministero per le Infrastrutture e la Mobilità Sostenibili (Mims), con l’obiettivo di riqualificare tre quartieri della città:

1) via Francesco Tedesco, Borgo Ferrovia  per una cifra di  12.841.742,00;

2) Quattrograna EST – via Morelli e Silvati  per  un finanziamento di 10.954.380,00

3) Rione Aversa  per 13.000.000 milioni di euro.

“Oggi è una giornata storica – proclama il Sindaco Gianluca Festa – Avellino chiude con il degrado e ricuce per sempre le ferite del terremoto; è una seconda ricostruzione, la restituzione a centinaia di famiglie di un alloggio dignitoso. Via Francesco Tedesco, Rione Aversa, via Morelli e Silvati saranno riqualificate grazie ad un investimento di 37 milioni di euro. Un intervento di rigenerazione urbana senza precederti che darà un nuovo volto alla città. Non soltanto nuovi alloggi di edilizia residenziale pubblica e sociale, ma un ridisegno dei tre quartieri, specialmente a Rione Aversa, mai considerato dalle precedenti amministrazioni comunali”. ”

“Si è pensato a spazi per l’arricchimento culturale – continua il sindaco –  l’educazione ambientale e l’inclusione sociale, a soluzioni per la mobilità sostenibile ed anche a nuove forme dell’abitare, co – housing per studenti universitari. Un grande successo di quest’amministrazione, che in soli due anni sta raggiungendo obiettivi strategici per la città mai raggiunti prima”.

Questi gli interventi:  28 alloggi ERP, sistema servizi ai piani terra (sala doposcuola, sala ballo, laboratorio ambientale per i bambini, sala antichi mestieri, ecc.) oltre alla realizzazione di campetto sportivo per ragazzi e orti urbani, piste ciclabili; 12 alloggi per 36 studenti universitari a rotazione, su un’area adiacente alla Stazione di Avellino con attività di servizio ai piani terra: uffici start-up Binario, co-working, sala studio, sala smart working, laboratorio ambientale con il Centro di Monitoraggio ambientale della Valle del Sabato, nell’ex sede del Macello comunale, ecc). E’ prevista anche la realizzazione di un giardino con spazi destinati alla lettura, che ospiteranno eventi legati al progetto “CITTA’ CHE LEGGE”, di cui Avellino è stata insignita per l’anno 2021.

Per quanto riguarda Rione Aversa l’intervento prevede l’accorpamento dei 13 edifici (n. 104 alloggi) esistenti destinati ad ERP, in un unico complesso residenziale, a corte, destinando così l’area con maggiore superficie a volumi residenziali e la più piccola a zona a verde attrezzato. L’intervento prevede la realizzazione di nuovi alloggi ERP e di ERS, destinati ai ragazzi autistici e alle loro famiglie (n. 12 alloggi a rotazione) a supporto delle famiglie che usufruiranno del Centro per l’Autismo e dell’Istituto di Ricerca sulle devianze dello sviluppo e sulle disabilità dell’infanzia.  Il programma prevede anche la realizzazione di un Parco urbano dell’infanzia.

Infine Quattrograna EST – via Morelli e Silvati – n. 2 nuovi immobili nZEB con n.24 alloggi di Edilizia residenziale pubblica in via Morelli e Silvati; – n. 11 immobili da riqualificare con n.132 alloggi di Edilizia residenziale pubblica a Quattrograna EST. – realizzazione di piste ciclabili e pedonali; – area per mercatino rionale; – valorizzazione del Museo Civico di Villa Amendola; – riqualificazione del Centro sociale “Samantha della Porta” per nuove funzioni.