“Tre colori dell’anima”, lo spettacolo a cura di Hypokritès Teatro Studio di Solofra

0
533

Sabato 11 gennaio riparte la stagione teatrale di Lustri Cultura in dies, manifestazione culturale organizzata dal Comune di Solofra e dall’ Accademia di teatro “Città di Solofra” con l’associazione culturale Hypokritès Teatro Studio di Solofra per la direzione artistica di Enzo Marangelo e giunta quest’anno alla sua V edizione.

Il primo appuntamento della sezione Teatro a cura dello stesso Marangelo, si terrà Sabato 11 gennaio alle ore 21.00 – in replica domenica 12 gennaio alle ore 19.00 – nella Sala Maggiore del Palazzo Ducale Orsini, nel cuore del centro storico di Solofra, con uno spettacolo dal respiro internazionale: “Tre colori dell’anima” per la regia di Tsveti Potchekanska ed Enzo Marangelo, già attore insieme con Raffaella Anzalone, Piera De Piano e Sara Meoni.

Tratto dal testo teatrale dell’autrice bulgara Tsveti Potchekanska, lo spettacolo si ispira alla vita e all’opera di tre poetesse russe: Elena Guro, Anna Achmatova e Marina Cvetaeva, cogliendo le tre donne in momenti significativi della loro vita e mettendo in evidenza l’intensità del rapporto tra opera poetica e condizione esistenziale attraverso la loro poesia.

“Tre colori dell’anima” è realizzato con il sostegno di I-PORTUNES and Creative Europe programmes of the European Union e il patrocinio di Union of Bulgarian musicians and dancers e Istituto di cultura e lingua russa. La supervisione artistica è affidata a Guglielmo Papa, curatore della Sezione Intercultura della rassegna Lustri Cultura in dies. In occasione della performance teatrale, infatti, domenica 12 gennaio alle 12.00 la città di Solofra incontrerà la delegazione bulgara presso il Gran Caffè Romano. Mentre lunedì 13 gennaio alle ore 11.00 si svolgerà l’incontro istituzionale Italia – Bulgaria: il Sindaco di Solofra, Michele Vignola incontrerà Stanislav Georgiev, Presidente dell’Unione Nazionale degli artisti, musicisti e danzatori Bulgari.