Tunnel di Avellino, i negozianti saranno rimborsati

0
269

Dopo più di dieci anni i commercianti che sono stati costretti a chiudere durante i lunghissimi lavori del “sottopasso di accesso ai parcheggi di Piazza Libertà”, il cosiddetto tunnel, saranno risarciti fino al 90 per cento.

Rappresentati dall’avvocato Ettore Freda gli esercenti avevano patito tra il 2008 e il 2010, il grave pregiudizio, in certi casi l’isolamento, causato dal cantiere. I negozi erano ubicati tra via Due Principati, Piazza Libertà e via De Sanctis. La notizia arriva proprio mentre il sindaco annunciava la consegna dei lavori entro Natale.

Respinto il tentativo del Comune di Avellino di chiamare in causa le imprese appaltatrici del tempo, «Costruzione Penzi spa», «Solil.geo srl» e «Consorzio Stabile Cfc Srl».