Di Zenzo, un irpino presidente del Patto Ecologista Riformista

0
437

Nei giorni 24, 25 e 26 Settembre 2021, a Castel Gandolfo (RM), si sono svolti gli Stati
Generali dell’Ecologismo organizzati da Patto Ecologista Riformista.
Durante gli Stati Generali sono stati nominati i principali ruoli della Federazione:
• Presidente: Donato Di Zenzo (Dirigente Politico);
• Vice Presidente: Paolo Pellegrino (Dirigente Politico);
• Portavoce: Alessio Pascucci (Sindaco di Cerveteri);
• Presidente del Comitato tecnico-scientifico: Fiorello Cortiana (Senatore);
• Referente al Parlamento Europeo: Rosa D’Amato (Europarlamentare);
• Segretario e Tesoriere: Paolo Gasperini (Dirigente Politico).
Inoltre, si prevede l’integrazione con un Ufficio di Presidenza nominato per supportare le
attività politiche.
Fin dalla nascita della Federazione di PER l’obiettivo è stato quello di mettere in rete le
realtà territoriali, dalle Associazioni, ai Comitati, alle Liste Civiche, per guardare in modo
condiviso ad un Futuro diverso.
Tre sono le parole chiave:
1) Patto, come impegno personale speso per la Collettività, ovvero come impegno di
Cittadinanza Attiva, Consapevole e Informata;
2) Ecologista, come impegno consapevole nel vivere il proprio Territorio, rispettando e
tutelando le risorse vitali;
3) Riformista, come ambizione di produrre cambiamenti efficaci, legittimati da quelle
azioni politiche concrete e da quelle che sono le possibili soluzioni amministrative.

Ricostruire la rappresentanza dell’Ecologismo è al centro dell’agenda. Questo processo
non può che essere portato avanti facendo del rapporto tra Uomo e Ambiente il perno
centrale della missione. È fondamentale farlo attraverso la promozione di un’ “Ecologia
della Politica”, che favorisca le relazioni all’insegna della correttezza e della Democrazia
Rappresentativa.
L’unica modalità per garantire questi processi è quella di una Federazione di esperienze
civiche, che hanno coinvolto i Cittadini per valorizzare i propri Territori, senza mai
scordarsi del singolo individuo dotato di “buona volontà”, che sempre più oggi fatica ad
identificarsi.
PER, nell’ottica di costruzione e di proposta, sfrutta una piattaforma digitale, aperta e
trasparente, che salvaguarda le identità di ciascun individuo collegato. La Piattaforma
Partecipativa funge da collegamento tra tutti, rendendo possibile la condivisione di idee,
progetti e documenti. Non a caso la nostra Federazione vanta il supporto tecnicoscientifico di un Comitato di Esperti nei vari ambiti della Cosa Pubblica.
Sul sito di PER, www.pattoecologistariformista.it è possibile seguire le novità e gli
aggiornamenti della Federazione.