Welfare, turismo, digitale e cultura: la Città dell’Alta Irpinia vista dai giovani

Durante il fine settimana del 18 e 19 Novembre 2023 più di 25 giovani Under 35 si sono riuniti in un laboratorio di innovazione territoriale

0
273

Concluso il Seminario dedicato a progettare il futuro dell’Area Pilota e a costruire la nuova “Città dell’Alta Irpinia”.
Durante il fine settimana del 18 e 19 Novembre 2023 più di 25 giovani Under 35 si sono riuniti in un laboratorio di innovazione territoriale presso il centro SPIC di Sant’Angelo dei Lombardi.

Un incontro che ha coinvolto una platea ampia e diversificata di partecipanti, tra cui Amministratori Comunali, membri del Forum dei Giovani, esperti di marketing del territorio e personale della Pubblica Amministrazione, il tutto sotto la guida esperta del Professore Gino Mazzoli.

L’obiettivo è stato immaginare una “Città dell’Alta Irpinia” capace di mettere insieme innovazione e tradizione, contribuendo al potenziamento di settori chiave come Welfare, Turismo, Digitale e Cultura.
Mobilità, Istruzione, Sanità, Formazione sono stati i temi chiave su cui le classi si sono concentrare per costruire nuove opportunità dal territorio.

Durante il laboratorio sono state prese in esame best-practices, nuovi modelli organizzativi e attività di promozione territoriale. Inoltre, la questione della “fuga di cervelli” è stata affrontata sottolineando la possibilità di partire per crescere e formarsi, con la possibilità di tornare per contribuire anche allo sviluppo della proprio terra.
L’approccio Glocal è emerso come fondamentale per progetti con un raggio d’azione ampio e internazionale.

Il traguardo finale? Guardare al futuro con fiducia, seguendo gli obiettivi 2030 stabiliti dall’Agenzia della Coesione Territoriale per garantire benessere, sviluppo economico e rispetto per l’ambiente.

Il desiderio di guardare oltre l’orizzonte e immaginare un futuro sostenibile per tutte le comunità è forte, ora bisogna dare continuità a questo entusiasmo.