Alla guida dell’auto con la patente revocata, nei guai un quarantenne

0
489

Fermato dai Carabinieri della Compagnia di Ariano Irpino, dichiara con insistenza false generalità.

È stato così denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Benevento un 40enne della provincia di Chieti, ritenuto responsabile dei reati di “False dichiarazioni sulla identità o su qualità personali proprie o di altri” e “Guida con patente revocata”.

I fatti sono avvenuti nella mattinata di ieri a Flumeri: la pattuglia dell’Aliquota Radiomobile, nel corso di specifica attività di controllo del territorio, notava un’autovettura che, alla vista della Gazzella, effettuava una manovra improvvisa, verosimilmente per sottrarsi al controllo.

I Carabinieri decidevano quindi di fermare quel veicolo il cui conducente, alla specifica richiesta, dichiarava di aver dimenticato a casa la patente di guida.

Ma quella strana esitazione da parte dell’automobilista nel declinare le proprie generalità, insospettiva i militari operanti.

L’immediata comparazione con la foto presente sul Sistema Informativo della Motorizzazione Civile e i successivi accertamenti esperiti in Caserma, confermavano in maniera univoca quanto intuito dai Carabinieri: le informazioni ricevute dal soggetto erano false.

Il responso dell’interrogazione alla Banca Dati Forze di Polizia confermava che al predetto era stata revocata la patente di guida.

Messo alle strette dinanzi alle evidenze raccolte, al 40enne non restava altra scelta che ammettere le proprie responsabilità e confessare di aver agito in quel modo al fine di evitare la denuncia, ma così non è stato.