Avellino-Carpi, le probabili formazioni del match

0
570

COME ARRIVA L’AVELLINO – I tre schiaffi presi al Partenio dall’Avellino fanno ancora male, i biancoverdi non vedono l’ora di toglierseli dal volto. La formazione di Walter Novellino non vince da un bel po’ di tempo e anche oggi sarà difficile. Il tecnico ex Sampdoria schiererà la squadra con il 3-5-2. Le chiavi dell’attacco saranno affidate ad Ardemagni, supportato da Bidaoui. In difesa conferma per Ngawa, in grande crescita rispetto all’inizio di stagione. Laverone e Falasco agiranno sulle due corsie, mentre il folto centrocampo sarà costituito da Paghera, Di Tacchio e capitan D’Angelo.

COME ARRIVA IL CARPI – L’ultima vittoria contro il Parma è stata sicuramente rigenerato, dopo i cinque palloni presi dal Perugia nel turno precedente. Adesso il Carpi, nono in classifica, deve vincere per riconquistare un posto nella zona play-off, obiettivo minimo della squadra di Calabro. L’allenatore ex Virtus Francavilla avrà qualche assenza a cui far fronte. Tornerà l’ex di turno Bittante, mentre Concas resta in infermeria, così come Ligi e Carletti. Gli altri li ha detti l’allenatore in conferenza stampa: “Bittante torna in gruppo, andrà reinserito gradualmente per Capela non ce la fa, Jelenic non sappiamo quando potrà rientrare. Manconi ha un problemino al ginocchio, Yamga al tendine”. In campo dunque spazio al 3-5-1-1, con Mbakogu in attacco, supportato da Saric. Difesa a tre con Brosco, Sabbione e Poli. A centrocampo giocheranno Pachonik, Verna, Giorico, Mbaye e Pasciuti.

PROBABILI FORMAZIONI:

AVELLINO (3-5-2): Radu; Ngawa, Migliorini, Marchizza; Laverone, Paghera, Di Tacchio, D’Angelo, Falasco; Ardemagni, Bidaoui. A disposizione: Lezzerini; Moretti, Kresic, Camarà, Castaldo, Gilha, Asencio, Evangelista, Suagher, Laverone. Allenatore: Novellino.

CARPI (3-5-1-1): Colombi; Sabbione, Brosco, Poli; Pachonik, Verna, Giorico, Mbaye. Pasciuti; Saric: Mbakogu. A disposizione: Serraiocco, Brunelli; Vitturini, Anastasio, Bittante, Calapai, Romano, Saber, Belloni, Malcore, Nzola. Allenatore: Calabro.