Avellino, vietati petardi, botti e fuochi d’artificio a Capodanno

0
367

Di seguito, riportiamo l’ordinanza firmata in data odierna dal sindaco di Avellino, Gianluca Festa, riguardante il divieto temporaneo di utilizzo di petardi, botti ed artifici pirotecnici di ogni genere nel territorio comunale.

ORDINA

il divieto di utilizzo di fuochi d’artificio, petardi, mortaretti ed artifici esplodenti in genere, su tutto il territorio comunale, dalle ore 21:00 del 31 dicembre 2021 alle ore 04:00 del 1 gennaio 2022.

DISPONE La presente ordinanza sia immediatamente esecutiva. Alle Polizia Municipale ed alle Forze di Polizia presenti sul territorio, per quanto di rispettiva competenza, l’esecuzione e la vigilanza in ordine all’attuazione della presente ordinanza. Le violazioni alla presente ordinanza, ai sensi dell’art. 7 bis D.Lgs. 267/2000, comportano la sanzione amministrativa pecuniaria da Euro 25,00 ad Euro 500,00, nonché il sequestro del materiale pirotecnico utilizzato o illecitamente detenuto ai sensi dell’art. 13 L.689/1981 e ss. modifiche ed integrazioni con successiva confisca ai sensi dell’art. 20 comma 5 legge citata.

La presente ordinanza, sia resa pubblica mediante affissione all’Albo pretorio del Comune e diffusione attraverso gli organi di informazione oltreché sul sito dell’Ente medesimo, nonché trasmessa alla Questura di Avellino, alla Prefettura di Avellino, al Comando Provinciale dei Carabinieri, al Comando Provinciale della Guardia di Finanza ed al Comado della Polizia Municipale AVVISA che, come previsto dall’art. 3 comma 4 legge n° 241/90 e ss. mm. ii., avverso il presente provvedimento, può essere proposto ricorso al T.A.R. della Campania oppure in via alternativa, Ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, da proporre entro i termini di legge.