Bagnoli Irpino, la seconda tappa del maggio dei castelli

0
2507

AVELLINO. Prosegue con la tappa di sabato 11 maggio a Bagnoli Irpino, il meraviglioso viaggio tra le bellezze antiche dell’Irpinia e la storia del territorio, attraverso l’iniziativa Maggio dei Castelli, promossa dalla Commissione Cultura dell’Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Avellino. La prima tappa, che si è svolta il 1 maggio ad Avella, ha già visto una grande partecipazione alle visite guidate, segnale positivo e propositivo per la volontà dei cittadini di conoscere e valorizzare il territorio.
L’architettura dei castelli è legata alla tradizione, a quei luoghi in cui si narra esi interpreta la nostra storia.

“L’obiettivo della Commissione Cultura– afferma Eleonora Dionisio – è quello di recuperare la memoria del territorio irpino e di valorizzare i manufatti e il contesto ambientale e paesaggistico che li accoglie”.

L’appuntamento è per l’11 maggio alle 15.30 in Largo Castello per dare inizio alla visita al Castello Cavanigliae ai resti di antiche Fortificazioni Medievali.A seguire, alle ore 17.00,ci sarà una tavola rotonda negli spazi del Castello a cura dell’Istituto Italiano dei Castelli per parlare di promozione e per programmare iniziative volte alla valorizzazione e al riuso dei castelli.

“Dopo Bagnoli Irpino – afferma entusiasta il presidentedell’Ordine degli Architetti PPCErminioPetecca-si proseguirà il 19 maggio verso Torella dei Lombardi (Fontana Monumentale, Mulino, Castello Ruspoli-Candriano) eil 25 maggio finiremo il tour con Gesualdo (Convento Padri Cappuccini, Chiesa San Nicola, Complesso Pisapia-Mattioli, Castello medievale).