Bilancio Fondazione San Carlo, esplode il caso

0
312

Approvato il Bilancio preventivo 2023 dalla Fondazione Teatro San Carlo, con il solo voto contrario del consigliere rappresentante della Regione Campania, Riccardo Realfonzo. Ed è subito caso politico. Sulle “previsioni in bilancio di ingenti extra costi collegati ai contratti della dirigenza apicale”, viene precisato “che i costi e il numero dei Dirigenti apicali sono tutti compresi nella dotazione organica della Fondazione Teatro di San Carlo approvata dal Mic e dal Mef il 18 febbraio 2022 oltre che dal commissario di Governo per le Fondazioni lirico-sinfoniche”. Sull’utilizzo “del criterio del finanziamento storico per la determinazione delle entrate indicate in bilancio, in difformità ai principi in materia e pure in presenza della conclamata assenza di alcune risorse”, la Fondazione Teatro San Carlo sottolinea che “tale criterio si è reso necessario visto che a fronte della richiesta inoltrata a settembre 2022, così come per ogni annualità, la Fondazione non ha ricevuto alcuna risposta e pertanto il criterio storico è l’unico criterio da adottare e che viene adottato in sede previsionale”. In merito alle “previsioni in aumento delle entrate da bigliettazione e abbonamenti a fronte della chiusura del Teatro, causa lavori, nei primi tre mesi del 2023”, tale raffronto “va fatto in maniera omogenea con il documento previsionale 2022”. Inoltre, sulla previsione di un piano di assunzioni di personale che secondo Realfonzo è “di dubbia compatibilità con la normativa in materia e discutibile sostenibilità economico-finanziaria”, la Fondazione Teatro San Carlo sostiene che “tutte le assunzioni di personale a tempo indeterminato sono avvenute e avverranno nel rispetto della normativa vigente per le Fondazioni lirico-sinfoniche e dei vincoli di bilancio. La sostenibilità economico-finanziaria è stata già verificata dagli organi preposti”. Intanto le reazioni arrivano dagli ambienti politici. “Bisogna fare assolutamente chiarezza sulla gestione economico-finanziaria del Teatro San Carlo. Invitiamo il ministro Gennaro Sangiuliano ad attivare tutti gli strumenti ispettivi in suo potere per verificare quanto denunciato dal rappresentante della Regione Campania nel comitato d’indirizzo della Fondazione, prof. Riccardo Realfonzo, che ha espresso parere negativo al bilancio di previsione 2023”. A dirlo sono Annarita Patriarca, deputata di Forza Italia alla Camera, e Franco Silvestro, senatore del partito azzurro, che annunciano di presentare una interrogazione parlamentare.