Edilizia scolastica, il presidente Buonopane incontra i dirigenti degli istituti della città: “La scuola in cima alle nostre priorità”

0
817

Ha preso il via questa mattina il programma di incontri del presidente della Provincia, Rizieri Buonopane, con i dirigenti scolastici degli istituti secondari di secondo grado.

Il presidente Buonopane è stato in visita in quattro plessi del capoluogo. Si tratta del Liceo “Publio Virgilio Marone”, dell’Istituto Tecnico Tecnologico “Guido Dorso”, dell’Ipseoa “Manlio Rossi Doria” e del Liceo “Paolo Emilio Imbriani”.

“E’ stata l’occasione per ribadire che l’edilizia scolastica è in cima alle priorità del mio mandato alla guida della Provincia – sottolinea il presidente Buonopane – Sin da subito, ho chiesto agli uffici del settore dell’Ente di avere un quadro complessivo della situazione del patrimonio immobiliare di nostra competenza, soprattutto per ciò che concerne la sicurezza degli stabili. E’ evidente quanto, soprattutto in questa fase, sia necessario riorganizzare e garantire ambienti adeguati agli studenti, al personale docente e non docente. Ho avuto modo di constatare il lavoro che stanno portando avanti funzionari e tecnici della Provincia, al fine di ridurre al minimo i problemi. Lavoro apprezzato non poco dagli stessi dirigenti. Allo stesso tempo – prosegue il presidente Buonopane – si procede alla programmazione e alla realizzazione di opere strutturali importanti”.

Nel corso degli incontri di questa mattina, il presidente ha visitato il cantiere per il nuovo auditorium dell’istituto “Dorso”; ha successivamente illustrato al dirigente scolastico del liceo “Imbriani” il progetto per la costruzione del moderno campus scolastico che sorgerà al posto di buona parte dell’attuale complesso.

Con i dirigenti del liceo “Publio Virgilio Marone” e dell’Ipseoa “Manlio Rossi Doria”, inoltre, è stato fatto il punto su alcune opere manutentive straordinarie e su determinati ambienti da realizzare per una migliore fruibilità degli spazi dei due istituti.

“Ulteriori interventi sono previsti su altri edifici della città e dei comuni del territorio – conclude il presidente Buonopane – Il nostro programma di confronto con i dirigenti scolastici proseguirà ancora nei prossimi giorni, per avere piena contezza dello stato di salute delle nostre scuole e delle esigenze delle singole realtà”.