Fermati dei sospettati romeni vicino ad alcune villette

0
536

Non si ferma la controffensiva posta in essere dai Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino per il contrasto ai reati predatori.

I Carabinieri della Stazione di Nusco, durante un servizio di perlustrazione del territorio finalizzato a garantire sicurezza e rispetto della legalità, hanno sorpreso due giovani (entrambi di origini romene e residenti nel salernitano), che si aggiravano con fare sospetto nei pressi di alcune abitazioni isolate.

Dopo averne osservato i movimenti, i militari hanno proceduto al controllo.

Gli stessi, poco più che ventenni e già gravati da svariati precedenti principalmente per reati contro il patrimonio, alla specifica richiesta da parte degli operanti, non hanno fornito alcuna valida giustificazione circa la loro presenza in quel luogo.

Condotti in Caserma per gli ulteriori accertamenti, in considerazione delle risultanze emerse a loro carico, è scattata la proposta per l’irrogazione della misura di prevenzione del Foglio di Via Obbligatorio.