Fismic: dal ministro, notizie più rassicuranti per Stellantis di Pratola Serra

0
409

Incontro con il ministro Adolfo Urso, al Mimit di Roma, durante il quale escono buone notizie per lo stabilimento Stellantis di Pratola Serra.” Ieri- dice il segretario provinciale della Fismic Confsal, Giuseppe Zaolino- è uscita rafforzata la missione produttiva per lo quello stabilimento motoristico”. È stata “una giornata importante per i 1600 laboratori di Pratola Serra- dichiara il sindacalista-“.

Nei prossimi tre anni, infatti, la transizione delle auto commerciali verso l’ elettrico porterà alla produzione, in Italia,  di un milione di veicoli.” Finalmente si è fatta chiarezza sulla convivenza tecnologica per la transizione di motori termici a quelli elettrici,  per le auto, e la continuità produttiva del diesel pulito di ultima generazione per i veicoli commerciali che avranno la licenza di percorrenza fino al 2030″. Ma non è detto   che, per allora,” possano essere interessati- chiarisce Zaolino- direttamente al passaggio verso l’ idrogeno”.

Salvaguardato, quindi, il lavoro. Così come si dovrebbe fare anche per Industria Italiana Autobus di valle Ufita.” L’unica certezza- conclude il segretario provinciale Fismic- è il lavoro concreto per i prossimi anni con la piena occupazione a Pratola Serra”. E ricorda la piena adesione dello sciopero di ieri, in tutto il Sud. Anche qui in Irpinia.” Abbiamo portato a casa due notizie importanti. La conferma Euro 7 in esclusiva mondiale per Pratola Serra e l’apertura del confronto, in Prefettura, di oggi pomeriggio per la questione della depurazione”.