Il cadavere ritrovato lungo il Calore è di Giuseppe Montrone

0
987

Un cadavere in iniziale stato di decomposizione è stato rinvenuto questa notte a Castelfranci, in via Roma, nei pressi del fiume Calore: si tratta Giuseppe Montrone, 37enne del posto. La macabra scoperta fatta da un familiare è stata subito segnalata al 112. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Montella.

Ad intervenire sono stati anche i Vigili del Fuoco. Una squadra dal distaccamento di Montella e una dalla sede centrale di Avellino hanno recuperato il corpo privo di vita e lo hanno consegnato alle autorità giudiziarie per gli adempimenti del caso.
Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria il corpo è stato trasferito all’ospedale “Moscati” di Avellino, dove sarà sottoposto all’esame autoptico per stabilire la causa del decesso.

Questo è il messaggio della Pro Loco di Castelfranci:

“Sei stato una buona persona in questa vita e, adesso, nell’agonia della separazione guardiamo nell’amore che ci unisce come comunità a te.
Vivrai per sempre, non morirai mai!
Buon viaggio caro Giuseppe”.