Monteforte sceglie la formula della settimana corta

0
440

Anche a Monteforte si lavora all’adozione della settimana corta. La nuova dirigente dell’istituto comprensivo Aurigemma di Monteforte Filomena Colella, insediatasi il primo settembre, ha raccolto il testimone lasciatole dalla dirigente Angela Rita Medugno.
L’obiettivo da lei ribadito con forza è quello di dare una nuova identità all’istituto, sul piano didattico e organizzativo, a partire dalla ridefinizione dell’orario scolastico su cinque giorni. Una scelta, che dovrebbe diventare ufficiale nei prossimi giorni, maturata anche dopo aver preso visione degli esiti del questionario somministrato alle famiglie e ai docenti. E’ la dirigente Colella, tornata in Irpinia quest’anno dopo aver guidato un istituto del Nord Italia, a sottolineare come “l’istituto Aurigemma si adegua al resto d’Europa, accogliendo le sollecitazioni arrivate dagli enti in direzione del risparmio energetico, in una congiuntura economica certamente difficile per il paese. Al tempo stesso siamo convinti che la settimana corta possa ridurre notevolmente l’impatto ambientale, favorendo una mobilità sostenibile. E’ questa la direzione nella quale vogliamo lavorare, educando sempre di più i ragazzi ad uno stile di vita sano, nel rispetto dell’ambiente in cui vivono”.
Una scelta che va incontro anche alla volontà di ottimizzare il tempo scuola, permettendo ai ragazzi di dedicare il sabato alle famiglie e agli amici, dopo le dure restrizioni imposte dalla pandemia. Le lezioni presso l’istituto Aurigemma partiranno il 13 settembre. A caratterizzare il primo giorno una cerimonia di accoglienza per le classi prime.