Montoro, detenuto in permesso premio sorpreso con pistole e munizioni

0
554

I Carabinieri della Compagnia di Baiano hanno tratto in arresto un
pregiudicato di Montoro, ritenuto responsabile di detenzione illegale di
armi clandestine e munizioni nonché ricettazione.

In particolare, i militari della Stazione di Montoro Superiore, nell’ambito
dei controlli volti a prevenire e reprimere reati connessi all’uso di armi,
ulteriormente intensificati nell’arco delle festività, hanno effettuato un
controllo presso l’abitazione del predetto che, detenuto in carcere, aveva
ottenuto un permesso premio da trascorrere presso il proprio domicilio.

Gli operanti, all’esito della perquisizione effettuata unitamente ai
colleghi della Stazione di Montoro Inferiore, in un borsone occultato
all’interno del guardaroba della sua camera da letto rinvenivano:

– un passamontagna;

– due pistole calibro 7.65 perfettamente funzionanti ed entrambe
complete di caricatore, una delle quali dotata di un artigianale
silenziatore;

– 82 cartucce stesso calibro, di cui una cinquantina artigianali ad
alto potenziale offensivo.

Il 50enne, inchiodato alle proprie responsabilità da tutte le evidenze
raccolte, veniva quindi dichiarato in stato di arresto e, dopo le formalità
di rito espletate in Caserma, associato presso la Casa Circondariale di
Bellizzi Irpino a disposizione della Procura della Repubblica di Avellino,
diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo.

Sono in corso indagini da parte dei Carabinieri della Compagnia di Baiano,
finalizzate a stabilire sia la provenienza di quelle armi e del
munizionamento sia il possibile utilizzo fatto in azioni criminali o in
programma.