Non c’è pace per la Dogana, Fuksas lascia l’incarico: “Troppe polemiche”

0
613

Non c’è pace per la Dogana. Il sindaco Festa, nella consueta diretta facebook del lunedì sera, ha annunciato che l’archistar Fuksas ha rinunciato all’incarico per la riqualificazione dello storico edificio di Piazza Amendola.

“Massimiliano Fuksas si è dimostrato una persona straordinaria, molto umile, nonostante sia tra i più quotati al mondo – ha dichiarato Festa – E aveva anche preso molto a cuore il progetto della Dogana. Purtroppo devo annunciare che Fuksas ha rinunciato all’incarico, inviandomi una lettera in cui mi scrive: Ho letto di polemiche quotidiane sollevate dai professionisti locali che mi vedono costretto a rinunciare al piccolo, seppur prestigioso, incarico affidatomi. 

“Comprendo lo stato d’animo di Fuksas. Io lancio un appello alle associazioni di categoria, agli operatori turistici, agli ordini professionali che hanno a cuore la città, di far capire a Fuksas che non vogliamo perdere un’occasione per noi storica. La procedura è legittima – ha poi concluso il sindaco – se poi gli architetti vogliono contestare che c’è un altro professionista in grado di realizzare un’opera unica al pari di Fuksas, si accomodino. Facciamoci cambiare idea, non sprechiamo l’opportunità!”.