Ocm Nusco, Ugl Metalmeccanici convoca assemblea pubblica

0
532

 

“Lunedì 16 maggio, dalle ore 10.30, l’Ugl Metalmeccanici sarà davanti ai cancelli della Ocm di Nusco, per un confronto serio e doveroso con le istituzioni irpine e regionali, con i sindaci e i parlamentari affinché si dia sostegno concreto al dramma che i 98 lavoratori dell’ex Ocevi Sud stanno vivendo da oltre un mese. Sono tutti invitati a partecipare all’assemblea e, soprattutto, a dimostrare impegno nei confronti di 98 famiglie a cui, nel giro di poche settimane, è stato ‘strappato’ in modo assurdo ed inaccettabile il futuro”.
Così Antonio Oliviero, segretario provinciale dell’Ugl Metalmeccanici Avellino, annuncia l’assemblea pubblica a cui parteciperanno Costantino Vassiliadis, segretario provinciale dell’Utl Ugl di Avellino, Vincenzo Femiano, segretario regionale dell’Ugl Campania e Sergio Scarpa, segretario provinciale della Fiom.
“I lavoratori – precisa Oliviero – sono in assemblea permanente da una settimana. Oggi non servono ‘passerelle’ ma una soluzione condivisa, con forze politiche e sociali, per convincere l’azienda a fare un passo indietro sui licenziamenti intraprendendo così altre soluzioni”.
Per il sindacalista “l’Ugl seguirà con attenzione la vicenda ma chiede alle forze politiche irpine e regionali una presenza tangibile e costante. Dobbiamo assolutamente rispondere alle richieste di questi lavoratori e farlo, tutti insieme, in modo serio. Per questo motivo – conclude il sindacalista – invitiamo tutti a partecipare a questo momento di confronto. E’ importante non solo per il futuro dei dipendenti della Ocm di Nusco ma per un’intera provincia che ancora non riesce a superare l’ostacolo della recessione”.