Polstrada, serrati controlli sul territorio

0
660

Le rigorose restrizioni imposte dal Governo in termini di spostamenti, volte ad arginare l’emergenza pandemica in atto, richiedono un potenziamento dei controlli da parte della Polizia Stradale sempre più incisivo, in particolare sulla viabilità autostradale.

Nella giornata odierna la Sezione Polizia Stradale di Avellino,  in attuazione a precise  direttive del Dipartimento di Pubblica Sicurezza e della sovraordinata Direzione compartimentale per la Campania e  la Basilicata, ha introdotto nuovi moduli operativi consistenti dispositivi di controllo sistematico di tutti gli utenti della strada in transito. In particolare sull’autostrada A16,  in entrambe le direttrici di marcia, con la collaborazione della Direzione VI Tronco di “Autostrade per l’Italia”, sono stati disposti posti di blocco deviando i flussi veicolari all’interno delle aree di servizio autostradali, per poi procedere al controllo di tutti i veicoli in transito e dei relativi occupanti. Tali verifiche massive sono dirette ad accertare la sussistenza delle uniche tre condizioni legittimanti la circolazione: comprovate esigenze di lavoro, gravi motivi di salute e situazioni di assoluta necessità.

I citati dispositivi di controllo sistematico sono già stati programmati per tutto il periodo delle festività pasquali e proseguiranno fine al termine delle misure di contenimento per contrastare la diffusione del COVID-19, anche sul raccordo autostradale Avellino Salerno, in collaborazione con la direzione ANAS della Campania.