Premio “Anfiteatro d’Argento – Imprenditoria”, l’appuntamento sabato

0
977
È scattato il conto alla rovescia per la seconda edizione del Premio “Anfiteatro d’Argento – Imprenditoria”, alto riconoscimento alle imprese e alle aziende, che si terrà sabato 7 dicembre alle ore 18.00 presso  il Teatro comunale “Biancardi” di Avella. La serata sarà condotta dai giornalisti Barbara Ciarcia e Nello Fontanella, giornalisti de “Il Mattino”.
Dedicato all’Imprenditoria così come si articola nelle filiere produttive di eccellenza, in Campania e in ambito nazionale, il Premio “Anfiteatro d’Argento” è promosso ed organizzato dalla Pro Loco cittadina, presieduta dalla dott.ssa Ornella Abate, e dall’Associazione “La Piccola cometa”, in partnership con la Pmi International  Confederazione d’imprese nel mondo. La manifestazione si propone di rappresentare una vetrina delle eccellenze produttive, che rendono viva l’ economia reale e legale, promuovendo e valorizzando il territorio al contempo, sia le imprese che vi operano, sia le sue potenzialità. Un progetto di interessante e qualificata prospettiva, la cui idea guida è ben focalizzata e marcata nel regolamento che indica condizioni, metodi e finalità a cui si ispira l’evento.
Ecco l’elenco delle aziende premiate, secondo la selezione della Giuria,  presieduta dal prof. Pietro Luciano: Enegan Energia, Spa di Firenze; Com.Stampi, srl di Montemiletto;  Azienda agrituristica De Maio,Forino; Birrificio irpino, Mercogliano; Apicoltura Miele Montuori, Avella; Cooperativa Ecovigilantes, Quadrelle; Pasticceria Pesce, Avella; Azienda agricola Il Moera, Avella; Consorzio tutela vini dell’Irpinia, Avellino; Pacchiano Macchine agricole, Sperone;Idraulica Giordano, srl, Montefredane; Mario Picciocchi Legnami, Spa, Baiano; Studio Summit,srl, Avellino; Medivision, Sas, Napoli; L.A.Service,srl, Manocalzati; Revise concept– Gruppo N, saviano; Edil Sant’Elia, srl, Sperone. Insigniti della premiazione, in funzione del rapporto Scuola-Lavoro-Impresa, l’Istituto statale d’Istruzione superiore Galilei–Di Palo di Salerno, e l’Istituto tecnico commerciale e per geometri “Masullo–Theti” di Nola.
Durante la serata proietteranno il docu-film di Salvatore Morelli, che racconta i profili e l’incanto dei tesori storico-artistici, archeologici e naturalistici di Abella\Avella, la  Mostra dei Manifesti del Cinema, collezione Dentice Pantaleone. Interverranno il Maestro Luca De Prisco, fisarmonicista di straordinario talento e magnifico compositore, i ballerini  Annarita Napolitano e Vincenzo Bisogno, mentre il momento poetico è affidato  ad Antonietta Gnerre.