Qualità della vita: “bollino nero” in Campania, Avellino sprofonda

0
281

 

Napoli non supera il check della vivibilità sul territorio e perde sei posizioni rispetto al 2015 nella classifica annuale del Sole 24 ore sulla qualità della vita. Il capoluogo campano è quart’ultimo in Italia, al 107esimo posto, su 110 città.

I parametri presi in esame sono l’ attenzione alle esigenze e ai problemi più attuali della collettività: il valore della casa, il lavoro per i giovani, la capacità di innovare,

l’integrazione degli stranieri, l’offerta di welfare, la partecipazione civile.

Peggio di Napoli fa solo Caserta, al 108esimo posto, ultima in graduatoria è Vibo Valentia, al posto numero 110.

La Campania non esce bene perché anche Salerno perde 11 posizioni e si piazza al 103esimo posto. Avellino, 81esima nel 2015 precipita al 93esimo posto.

Unica promossa è Benevento che sale di 13 posizioni, da 99 a 86.