Saviano: Uomini illustri nel novecento: ll saggista Vincenzo Ammirati ci racconta la vita del savianese Salvatore Allocca- giornalista e scrittore

0
1215

Vincenzo Ammirati preside, scrittore e saggista, non rallenta la sua voglia di raccontare e di proporre al pubblico, la storia di uomini illustri del novecento che sono vissuti nel nostro territorio.  Dopo le innumerevoli pubblicazioni al suo attivo, da ricordare ‘Antonio Ciccone’ tra biografia, nota storica e occasione tematica. ‘ Adolfo Musco- Nola e Dintorni- . Saviano: La storia nelle strade- Giandomenico Del Giovane sommato polifonista nolano del ‘500. ‘Francesco Saverio D’Ambrosio. Un vescovo nella storia’. ‘Augusto morì nella Citta di Nola’. Oggi l’autore stupisce ancora e fa centro, con la biografia, dettagliata e descritta nei minimi particolari dell’avvocato Salvatore Allocca. Il testo che si compone di 296 pagine è stato stampato dalla Tipografa Meo, per le edizioni Obiettivo Saviano.  Il libro si apre con Notizia Biografica del noto avvocato ma riporta con zelo e severità, come lo è il carattere dell’autore, un’ampia e ricca sezione dedicata all’Antologia dei suoi scritti, compresi i 55 titoli che sono pubblicati  volume, con pagine corredate d’un ampio apparato di note al fine di inquadrare fatti, narrazioni e personaggi nello sfondo storico di riferimento. Cito qualche titolo: ‘Scuola e democrazia, Scuola e conformismo, l’Educazione e i suoi problemi. Poche parole ai più giovani. Vivere solidamente! La Germania fuori dall’Europa. Dante e l’Umanità. E’ una finta l’industrializzazione del Mezzogiorno? Un santo di Nola. San Paolino tra gli oratori sacri. Un Centenario a Saviano ( Antonio Ciccone). Un napoletano amico di Dante. Un wagneriano del sud. Daniele Napolitano. Adolfo Musco. Ricordando Tommaso Vitale. Un problema umano la Provincia. Giordano Bruno Verbomotore.’ Dallo scritto di Vincenzo Ammirati viene fuori un Salvatore Allocca avvocato di alto profilo nel foro napoletano che fu soprattutto un maestro di vita, con occhi teso alla humanitas, fattore essenziale della felicità sociale. Da questa opera emerge l’idea di cultura dell’Allocca che si esprimeva nell’autentica e brillante concretezza della parola. Egli, infatti, auspicava, tra le tante riforme sociali necessarie una riforma della Scuola, tenendo presente dapprima la sua dignità, poi la rispondenza a pratici principi sociali, anzi economico sociali.  Un tema attualissimo, che oggi è vissuto con molto ansia causa Covid, come il perenne problema della industrializzazione del meridione d’Italia. Sono trascorsi più di 50 anni e possiamo affermare che l’autore ha scelto di raccontare la vita dell’avvocato Salvatore Allocca per farci riflettere sul tormento di un’ Italia in cui certe tematiche continuano ad esistere. Un testo attualissimo, tra cultura, politica e religione, un personaggio che merita una memoria perenne, non solo per la comunità savianese, ma per la società di oggi consapevole della propria storia e attenta al proprio decoro civico. Riuscire ad avere la capacità di ricostruire una memoria positiva per uscire dalla crisi di oggi accorgendoci di avere problematiche secolari, scoprirci come esseri umani, un momento questo della pandemia per crescere insieme. Non solo un libro questo di Vincenzo Ammirati ma un monito per andare avanti, ed uscire da una crisi come quella che stiamo vivendo in cui ognuno di noi deve fare la propria parte. Grazie Vincenzo per essere sempre così presente al territorio e a tutti noi, per ricordarci di validi personaggi savianesi, affinchè la storia possa essere sempre maestra di vita.