Taccone: “Felici del momento dell’Avellino. Stadio mai pieno, è brutto per la squadra”

0
310

 

Il patron dei biancoverdi, Walter Taccone, ha rilasciato considerazioni sul recente momento di forma della squadra biancoverde a Sportchannel: “Siamo felici di questi sette punti conquistati, oltre ogni aspettativa, in tre partite contro le prime della classe. I ragazzi hanno ritrovato quella determinazione e fiducia tale per poter affrontare al meglio della condizione le restanti partite di questa stagione. Sono orgoglioso di vedere uno spogliatoio così compatto ed unito, la strada è di certo più in discesa rispetto a qualche tempo fa”. Sul numero, ancora non esaltante, di tifosi giunti al Partenio dopo le tre campagne promozionali consecutive ribatte: “Sono davvero amareggiato. E’ un dato di fatto, fatta eccezione per i due derby, l’Avellino non riesce ad essere sostenuto da oltre cinque/sei mila spettatori. Stiamo dimostrando ancora una volta di meritare l’affetto della gente ma non sono bastati neppure i biglietti a prezzi irrisori per vedere gli spalti gremiti. Valuteremo l’opportunità di giocare in un altro stadio con un numero di posti ridotto, con un tifo più compatto e meno dispersivo. Stiamo valutando anche la possibilità di dare accesso soltanto alle curve e alla Tribuna Montevergine, riducendo la capienza del Partenio. Non è carino sia per Avellino che per la squadra vedere questi spazi vuoti tra i gradoni di un’attrezzatura storica come la nostra. Non capisco cosa aspetti la gente per sostenere dal vivo la squadra che rappresenta fieramente la città, forse la Juventus? Sono sicuro che in quel caso non basterebbero nemmeno ventimila biglietti, ma la realtà è che oggi non ne venderemmo la metà neppure se facessimo dieci vittorie di seguito. Ringrazio comunque quel consistente zoccolo duro che tiene ai colori sociali in maniera incondizionata.

Cosa mi aspetto dal Tribunale Federale? Credo che non ci toglieranno piu’ di due punti, anche se qualcuno dice che io voglio illudere".