Violentava ragazzini adescati sui social: “Abbiamo tutti contratto l’HIV”

0
969

Nell’aula protetta del Tribunale di Salerno si è tenuta ieri la prima udienza a carico di un uomo di Battipaglia di 37 anni, accusato di violenza sessuale, aggressioni fisiche e minacce virtuali ai danni di tre giovani, due della provincia di Salerno e uno di Avellino.

L’uomo, stando alle testimonianze, adescava i giovani attraverso i social per poi trascinarli nel garage della sua abitazione, luogo dove secondo l’accusa avvenivano le violenze. Coloro i quali provavano a divincolarsi, venivano minacciati con un coltello.

A seguito delle violenze sessuali subite, i tre ragazzi hanno contratto l’HIV.