Abbandono di rifiuti speciali, la scoperta

0
440

Permane alta in Irpinia l’attenzione dei Carabinieri del Gruppo Forestale nella pianificazione ed attuazione dei servizi finalizzati anche all’accertamento di violazioni connesse alla tutela dell’ambiente e della salute pubblica e, in particolare, alla gestione illecita di rifiuti.

A Sant’Angelo dei Lombardi i Carabinieri della locale Stazione Forestale hanno identificato il responsabile dell’abbandono di rifiuti speciali non pericolosi: lo stesso, in località boschiva, aveva scaricato del materiale inerte proveniente dalla demolizione di un immobile.

I militari operanti, oltre alla segnalazione alla competente autorità, hanno elevato a carico del predetto la prevista sanzione amministrativa dell’importo di 600 euro.