Autore: Michela Della Rocca

Un giovane di 16 anni è stato vittima di un brutale pestaggio con una spranga a Grottaminarda, nella Valle Ufita.Giunto al pronto soccorso con il volto tumefatto e un traumfacciale dopo essere stato aggredito da un branco di ragazzi composto stando alle prime indagini, da almeno cinque persone.Il ragazzo, accompagnato dalla madre, è stato prontamente csottoposto agli esami necessari presso il pronto soccorso dell’ospedale Frangipane-Bellizzi di Ariano Irpino. Fortunatamente, è fuori pericolo e è stato dimesso dopo le cure ricevute. sul caso indagano le forse dell’ordine.

Leggi

Trenta giorni per conoscere la verità sulla morte di Roberta, la trentacinquenne brasiliana deceduta dopo un volo di sette metri dallo “scalone”a Quadrelle di giovedì scorso. Tanti sono quelli che il medico legale Giovanni Zotti, incaricato dalla Procura di Avellino di eseguire l’accertamento medico legale sulla salma della malcapitata (che è in corso presso la Tanatologia del Moscati di Avellino) al termine del conferimento avvenuto nella tarda mattinata di oggi davanti al sostituto procuratore Cecilia Annecchini, il magistrato che coordina le indagini dei Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Baiano e del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Avellino.…

Leggi

Cinque anni e quattro mesi di reclusione: questa la condanna inflitta dal Gup del Tribunale di Napoli Valentina Giovanniello nei confronti del presunto boss Agostino Sangermano. I giudici della VI sezione della Corte di Appello di Napoli hanno confermato anche la condanna a quattro anni e otto mesi di reclusione per Giovanni Minichini. Sangermano è difeso dagli avvocati Raffaele Bizzarro e Nicola Quatrano, il secondo è difeso dall’ avvocato Giovanni Pignatelli. La conferma delle due condanne era stata infatti la richiesta del sostituto procuratore generale Vincenzo D’Onofrio al termine della sua requisitoria. L’accusa era di detenzione di armi abusiva e la ricettazione aggravata dal…

Leggi

Concorso vigili, il sequestro del telefonino annullato dalla Cassazione. I giudici della  V sezione penale  hanno accolto il ricorso presentato dall’avvocato Gaetano Aufiero, difensore di fiducia di Davide Mazza,  contro l’ordinanza adottata dai giudici del Tribunale del Riesame di Avellino rispetto al ricorso contro il decreto di sequestro bis del telefonino in uso al candidato ad un posto di vigile urbano ad Avellino, bloccato  prima della prova orale  in comune dai militari del Nucleo Pef delle Fiamme Gialle di Avellino.  Un annullamento senza rinvio ad una nuova valutazione del Riesame che di fatto potrebbe avere anche effetti sugli atti finiti…

Leggi

Porto illegale di coltello, lesioni personali e danneggiamento: sono questi i reati di cui dovrà rispondere un 30enne di Atripalda, già noto alle Forze dell’Ordine. È accaduto nel pomeriggio di ieri, in pieno centro della città del Sabato: alla guida di uno scooter, l’uomo, dopo aver urtato alcuni veicoli, avrebbe aggredito con calci e pugni -fortunatamente senza gravi conseguenze- i relativi conducenti e passeggeri. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della locale Stazione e una pattuglia della Sezione Radiomobile della Compagnia di Avellino: rintracciato e fermato il soggetto, a seguito di una perquisizione personale è stato trovato in possesso di…

Leggi

Vola giù da un muro a sette metri  di altezza, è morta così la donna brasiliana di appena 35 anni residente a Quadrelle e ritrovata priva di vita da un cittadino nella serata dell’altro ieri, intorno alle 21, in via Auricchio alla località Fusaro nel comune del Mandamento Da un primo accertamento, le lesioni appaiono compatibili con una caduta accidentale. In ogni caso, la salma è stata sequestrata in attesa che venga disposta l’eventuale autopsia. La 35enne, una cuoca brasiliana in servizio in un ristorante della zona o, è stata rinvenuta riversa a terra, in una pozza di sangue e…

Leggi

Poco fa, a Lacedonia, nel corso di un intervento sanitario per prestare cure mediche ad una 60enne del posto, un operatore del 118 di Bisaccia è stato aggredito da un 59enne, fratello della donna, noto alle Forze dell’ordine. Quest’ultimo, armatosi di un coltello, prima provocava una ferita alla testa di uno dei sanitari, poi si barricava all’interno dell’abitazione, impedendo, così , al personale del 118, di proseguire nell’opera di soccorso alla donna e di prestare le prime cure al sanitario ferito. I Carabinieri della Stazione di Lacedonia, tempestivamente intervenuti sul posto, sono riusciti a stabilire un dialogo con l’aggressore e…

Leggi

L’Irpinia piange un’altra vittima della strada. A Sant’Angelo dei Lombardi un nuovo incidente mortale: a perdere la vita un 26enne. Lo schianto fatale si è verificato al bivio Martinelli. Il giovane era alla guida di una autovettura cabrio. Da una prima ricostruzione il giovane avrebbe perso il controllo del veicolo e l’autovettura sarebbe finita contro un muro. Il 26enne è stato sbalzato fuori dal veicolo e sarebbe stato schiacciato dall’auto. Non risulterebbero coinvolti altri veicoli. Per il giovane, purtroppo, non c’è stato nulla da fare. Sul posto i Carabinieri e Vigili del Fuoco.

Leggi