Autore: Michela Della Rocca

Avellino è la seconda provincia d’Italia per numero di ecoreati. Il nuovo rapporto Ecomafia di Legambiente mette nuovamente in evidenza una situazione preoccupante per la provincia di Avellino. Secondo i dati riportati, il 3,38% dei reati ambientali italiani si concentra in questa area, con un totale di 1.203 reati e 287 illeciti amministrativi. Antonio Di Gisi, presidente di Legambiente Avellino, commenta così i dati: “Sono anni che il rapporto Ecomafie ci restituisce una fotografia preoccupante del nostro territorio, l’illegalità ambientale continua a crescere e a registrare dati sempre più allarmanti”. “Il rapporto conferma il lavoro importante svolto dalle forze dell’ordine,…

Leggi

Inchiesta dolce Vita, dovranno comparire lunedì mattina davanti al Gip del Tribunale di Avellino Giulio Argenio i due indagati nell’inchiesta “Dolce Vita” per corruzione nell’esercizio delle funzioni in concorso (applicati nei loro confronti per tre delle cinque ipotesi provvisorie contestate dalla Procura di Avellino) ovvero l’ex sindaco Gianluca Festa e l’architetto Fabio Guerriero, difesi dagli avvocati Luigi Petrillo e Concetta Mari (Festa) e Marino Capone e Nicola Quatrano (Guerriero). Si tratta dell’interrogatorio di garanzia dopo la notifica delle misure cautelari da parte dei Carabinieri del Nucleo Investigativo di Avellino e dei militari dell’aliquota di pg della Guardia di Finanza coordinati…

Leggi

In Campania le ecomafie premono sempre di più sull’acceleratore e fanno affari d’oro. A dimostrarlo è l’aumento dei reati ambientali che nel 2023 salgono a 4.952, registrando +23% rispetto al 2022, con una media di 13,5 reati al giorno, dati che confermano la Campania leader nazionale. Maglia nera per la provincia di Napoli con 1.494 reati, seguita da Avellino (in forte crescita con 1.203 reati, pari al +72,9%). A tracciare un quadro di sintesi è il nuovo report di Legambiente “Ecomafia 2024. Le storie e i numeri della criminalità ambientale in Italia”, nel 30esimo anno dalla sua prima pubblicazione, e…

Leggi

Commerciante cinese ucciso a martellate,  aassolto perché non era imputabile al momento del delitto E’il verdetto pronunciato dal  presidente della Corte di Assise di Avellino Gianpiero Scarlato  nei confronti di  Robert Omo venticinquenne nigeriano,  imputato di omicidio aggravato da futili e abietti motivi . Per il nigeriano, anche se assolto,  è stata disposta,  perònei suoi confronti, data la sua pericolosita’, una misura di sicurezza in Rems per un periodo minimo di dieci anni. Il venticinquenne, è accusato di omicidio aggravato da futili e abietti motivi, tentato omicidio con le stesse aggravanti e furto di due martelli. La mattinata di follia…

Leggi

Nuova e significativa udienza, quella celebrata , stamattina presso il tribunale dI Avellino,   per il processo  per l’omicidio  di Roberto Bembo, il giovane di Mercogliano ucciso all’alba di Capodanno del 2023 in un parcheggio di Torrette.  Dinanzi al collegio presieduto dal giudice Gianpiero Scarlato   è ripreso il processo che,  vede sul banco degli imputati Nico Iannuzzi autore materiale del delitto, mentre  Luca e Daniele Sciarrillo sono accusati di essere i complici del delitto.  L’udienza si è aperta con lla testimonianza  di Cinzia Tino, la mamma di Roberto, che con la voce a tratti, rotta dal pianto, ha ripercorso la serata  di Capodanno…

Leggi

Potenziare i controlli e lo scambio di informazioni per la vigilanza sulle operazioni finanziate grazie ai fondi strutturali e investimenti europei per preservare preservare l’integrità dei programmi cofinanziati e impedire ingerenze criminali. È questo l’obiettivo del   protocollo d’intesa, siglato tra la Provincia e il Comando Provinciale di Avellino della Guardia di Finanza,questa mattina a Palazzo Caracciolo, dal presidente Rizieri Buonopane e dal comandante provinciale della Guardia di Finanza di Avellino, Salvatore Minale. Il protocollo permetterà di  incrementare e il flusso informativo esistente, consentendo di concentrare maggiormente l’attenzione operativa verso le forme più gravi di irregolarità, soprattutto nei confronti di…

Leggi

Nuove misure cautelari nei confronti di alcuni imprenditori, dell’ex sindaco di Avellino Gianluca Festa e dell’architetto Fabio Guerriero. Nella mattinata di oggi, i militari del Comando Provinciale dei Carabinieri di Avellino e finanzieri della Aliquota Guardia di Finanza della Sezione di Polizia Giudiziaria hanno dato esecuzione ad un’ordinanza cautelare emessa dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Avellino, su richiesta della procura nell’ambito del procedimento che ha già registrato, nello scorso mese di maggio, l’emissione di misure cautelari nei confronti, fra gli altri, dell’ex Sindaco del Comune di Avellino. Secondo gli inquirenti, le indagini hanno rivelato un “sistematico…

Leggi

Tragedia a Montella: il corpo senza vita di un  trentatrenne è  stato ritrovato dai Carabinieri della all’interno di un appartamento in costruzione di proprietà della sua famiglia. Il giovane  si era allontanato  questa mattina da casa   come sempre per ragioni di lsvoro. Ma con il passare delle ore, i genitori, preoccupati, non avendo notizie del figlio si erano rivolti ai carabinieri. Dopo due ore di ricerche e’ stato rinvenuto il corpo privo di vita del giovane, che  secondo i primi rilievi,si sarebbe tolto la vita all’interno dell’abitazione. Non si conoscono ancora i motivi  alla base dell’estremo gesto. La salma è…

Leggi