Aveva battuto la testa cadendo dalla bici, non ce l’ha fatta il quindicenne di Montella

0
923
Il 21 dicembre scorso è caduto dalla bici battendo la testa e riportando gravi ferite che hanno interessato anche i polmoni. Una brusca manovra, forse per evitare d’investire un cane, e la perdita del controllo del mezzo. Non ce l’ha fatta il quindicenne di Montella.
Dopo una settimana di ricovero in terapia intensiva dell’ospedale di Avellino, si è spento definitivamente. Le fratture e le contusioni non gli hanno dato scampo. Così il sindaco Rino Buonopane su facebook : “Michele ci ha lasciati ! La perdita di una giovane vita , stroncata da un crudele e ingiusto destino , suscita in tutta la Comunità montellese sgomento e indicibile dolore. Facendoci interpreti di un sentimento collettivo , ci uniamo all’ immenso dolore dei genitori , dei familiari e degli amici tutti , con sincera commozione. Riposa in pace, caro Michele”.