Baby prostitute, interrogati due abituali clienti

0
847

Davanti al gip del tribunale di Napoli, sono stati ascoltati due fra i clienti abituali del circolo delle baby prostitute, lo scandalo che ha travolto la città di Avellino. I due sono ora agli arresti domiciliari con l’accusa di atti sessuali con minori.

Si tratta di un imprenditore di 85 anni, che ha preferito non rispondere ai giudici e di un 50enne che ha invece preferito dissociarsi dalle accuse.