Calcio, il ritorno del capitano

0
632

Santiago Morero, capitano dell’Avellino, inaugura le conferenze stampa dei tesserati per la stagione 2019/2020. “Era un mio desiderio tornare qui, anche quando le cose sembravano complicarsi mi è venuto dal cuore tenere l’Avellino come prima opzione, consapevole che tutti i giocatori che arriveranno daranno il 100% e formeranno un bel gruppo. Io, da capitano, ci metterò il mio per far sì che questo avvenga”.

Sulla trattativa: “il direttore Di Somma è una garanzia. Ho parlato con lui in maniera molto onesta, ci siamo dati le rispettive opinioni ed io gli ho detto quello che pensavo. Il giorno dopo ho sentito il presidente Mauriello e subito abbiamo trovato un accordo. I ragazzi dello scorso anno? Li sento spesso, Alfageme appena ha saputo della mia permanenza è subito venuto anche lui”.

I”Capisco che è un momento difficile anche per i tifosi – ha continuato Morero – ed ognuno è libero di fare le proprie scelte ma io sono certo che non ci abbandoneranno. Conosco questa gente ed è un popolo che non molla, sono sicuro che quando vedranno l’impegno che metteremo in campo ci accompagneranno partita dopo partita, come hanno sempre fatto. Ai giocatori per questo chiedo il massimo impegno, per onorare la maglia che indossano ed i tifosi che rappresentano”.

“Avellino mi ha dato la possibilità di tornare in serie B, e per questo io glie ne sarò sempre grato – ha concluso il capitano – questo sentimento mi impedisce di tradirla, è come se facesse parte della famiglia, e quando uno ha un familiare in difficoltà ha sempre il dovere di dargli una mano”.