“Il caso Kaufmann”, l’appuntamento al Carcere Borbonico

0
440
Venerdì 31 gennaio alle ore 18, presso l’aula blu dell’ex Carcere Borbonico di Avellino, verrà presentato il libro di Giovanni Grasso, Consigliere del Presidente della Repubblica per la stampa e la comunicazione, dal titolo “Il Caso Kaufmann”. Il romanzo, ispirato a una storia vera, racconta un amore proibito tra uno stimato commerciante ebreo e una giovane tedesca nella Germania degli anni Trenta di Hitler, drammaticamente proiettata verso l’orrore della Shoah.
L’iniziativa, promossa dagli “Irpini della Capitale”, in collaborazione con l’ordine dei giornalisti della Campania, del Circolo della Stampa di Avellino e patrocinata dalla Provincia di Avellino, avverrà a pochi giorni dal “Giorno della Memoria” (27 gennaio) e nell’anno delle celebrazioni del 75° anniversario della “Guerra di Liberazione” e della nascita dell’ONU (Organizzazione della Nazioni Unite).
INFO SUL LIBRO
Con “Il caso Kaufmann”, liberamente ispirato alla vera storia di Lehmann Katzenberger e Irene Seiler, Giovanni Grasso spinge abilmente il lettore a riflettere sulle conseguenze dell’odio, relagandoci un romanzo sull’importanza delle parole e delle piccole azioni che possono cambiare il corso degli eventi e mostrandoci tutta la dolcezza di un amore nato in un’epoca dominata dalla follia e dalla totale perdita dell’umanità. Una storia d’amore e ingiustizia della Germania degli anni Trenta, spaventosamente attuale, sull’importanza di decidere da che parte stare.
 
INFO AUTORE
Giovanni Grasso (1962) è giornalista parlamentare e saggista. Tra le sue biografie di Oscar Luigi Scalfaro e di Piersanti Mattarella e i Carteggi Sturzo-Rosselli e Sturzo-Salvemini. È autore di numerosi documentari televisivi di carattere storico, trasmessi dalla RAI. Dal 2015 riveste l’incarico di consigliere del Presidente della Repubblica per la stampa e la comunicazione.  Questo è il suo primo romanzo.