Il Colletta rilancia la sperimentazione del liceo quadriennale

0
858

Il Colletta di Avellino rilancia la sperimentazione del liceo quadriennnale, classificatasi in terza posizione nella regione Campania per la qualità del progetto. Quest’anno si diplomeranno i primi studenti, un’esperienza che ha consentita di apportare ulteriori modifiche all’offerta formativa per potenziare la qualità formativa. “Il quadro orario della sperimentazione – spiega la docente Antonella Iannaccone – è stato rinnovato e modificato attraverso una diversa strutturazione delle compresenze e l’inserimento di laboratori on line pomeridiani, inserimento del docente madrelingua inglese, potenziamento delle discipline STEM, inserimento di percorsi orientativi in ambito giuridico-economico e biomemedico a partire dal terzo anno. Siamo convinti che un liceo come questo consenta una migliore fruizione e valorizzazione del tempo-scuola, evitando ripetizioni, favorendo l’applicazione di strategie didattiche innovative, la valorizzazione delle eccellenze ma anche la personalizzazione del curricolo e soprattutto puntando su una costruzione unitaria del sapere. Vogliamo formare cittadini europei, garantendo un approccio al sapere più trasversale, senza barriere tra discipline”. Una scommessa in cui crede fortemente la dirigente Annamaria Labruna.