“Il problema non è il reddito di cittadinanza ma i salari da fame”

0
626
“In Italia abbiamo quattro milioni di lavoratori poveri, alcuni dei quali percepiscono il Reddito di cittadinanza perché hanno salari indecenti. Il problema non è il Reddito di cittadinanza ma le paghe da fame.
Se a volte non si trovano manovali o camerieri è perché le condizioni di lavoro offerte sono irricevibili. È dunque necessario abbassare il costo del lavoro e aumentare i salari. In commissione Lavoro al Senato è ripresa la discussione sul disegno di legge del M5S. Dobbiamo fare in modo che le cose cambino, per questo sarebbe bene che tutti i partiti aderissero”.
E’ quanto scrive sui social il sottosegretario all’Interno SIBILIA.