Il Vescovo Aiello scrive ai giornalisti

0
649

Il Vangelo (secondo Marco) di questa domenica si sposa perfettamente con la ricorrenza di San Francesco di Sales: come Gesù andò nella Galilea proclamando la Parola di Dio, anche il patrono dei giornalisti ha sempre cercato di raggiungere – con un’intensa attività apostolica e di conversione – i fedeli, persino quelli più lontani mediante i cosiddetti manifesti da lui inventati.

Insomma, Francesco fu un vescovo santo, innamorato della comunicazione, di Dio. Cari giornalisti e professionisti dei media, siatelo anche voi. Avete, infatti, una grande responsabilità, molto simile a quella dei sacerdoti: portare la verità alle tante persone che vi leggono, che vi ascoltano, che vi seguono.

Non smarrite la strada, magari seguendo proprio quella stella che ha accompagnato i Magi qualche settimana fa. Buona festa e buon lavoro.

+ Arturo, vescovo