In giro in maniera sospetta, emessi due fogli di via

0
319

Prosegue l’azione dei Carabinieri della Compagnia di Montella, costantemente impiegati in servizi di controllo del territorio predisposti dal Comando Provinciale di Avellino, finalizzati a garantire sicurezza e rispetto della legalità.

Con perquisizioni, posti di blocco e una massiccia presenza nelle strade, i Carabinieri stanno eseguendo quotidiani e mirati controlli che hanno portato al deferimento in stato di libertà di due persone e all’allontanamento di due pregiudicati.

Negli ultimi giorni a Caposele, Comune interessato dai festeggiamenti religiosi e civili in onore di San Gerardo Majella, i Carabinieri della locale Stazione hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino due uomini del posto, entrambi già noti alle Forze dell’Ordine: uno ritenuto responsabile dei reati di Minaccia aggravataPorto di oggetti atti ad offendere e Lesioni personali (verosimilmente commessi per questioni di vicinato) e l’altro per il reato di Porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere (all’esito di perquisizione personale è stato trovato in possesso di un coltello con punta acuminata di cui non era in grado di giustificarne il porto).

Sono stati invece allontanati con Foglio di Via Obbligatorio una 30enne ed un 35enne di Napoli, già destinatari di analoghe misure di prevenzione, sorpresi a girovagare in atteggiamento sospetto a Caposele: alla specifica richiesta dei Carabinieri, non hanno fornito un valido motivo circa la loro presenza in quel Comune.