L’avellinese Adamo De Simone consegue il prestigioso titolo di Cuoco Professionista ad Alma

0
1406
carmela.cerrone.av@gmail.com
  1. Sono 69, i diplomati della 41ª edizione del Corso Superiore di Cucina Italiana promosso da ALMA – La Scuola Internazionale di Cucina Italiana.
    Provengono da tutta Italia, dal Friuli Venezia-Giulia alla Calabria e sognano di seguire le orme di predecessori illustri. Sogno che in un primo step ha realizzato anche Adamo De Simone, 27 anni, di Avellino, diplomatosi Cuoco Professionista. De Simone ha svolto i cinque mesi di stage presso il Resort “Sole in me”, a Ostuni, avendo come mentore lo chef Danilo Vita. Loro saranno il futuro della nostra “Cucina Italiana” e il loro prossimo podio è affermarsi e perché no, conquistare la stella Michelin. Infatti, De Simone, per conseguire questo traguardo, si trasferirà all’estero per lavorare in uno dei ristoranti del gruppo “Big Mamma” e affinare le sue qualità in cucina.
    Gli studenti del Corso Superiore di Cucina Italiana sono stati valutati da una commissione composta da 60 chef, tra docenti ALMA e visiting professor, per un totale di 31 stelle Michelin. Tra i presenti, Paolo Rota, sous chef del Ristorante “Da Vittorio”, Giuliano Baldessari, chef del Ristorante “Aqua Crua”, il mitico Davide Scabin, chef del Ristorante “Combal.zero”, Marc Lanteri, chef del Ristorante “Al Castello”, Antonella Ricci, chef del Ristorante “Al Fornello – da Ricci”, il neo-stellato Mauro Buffo, chef del Ristorante “12 Apostoli”, e Accursio Craparo, chef del Ristorante “Accursio.