L’Irpinia accoglierà con una grande festa i “Cuochi”Campioni Olimpici e Italiani

0
2407

Campioni medagliati olimpici e campioni medagliati italiani saranno festeggiati domani, giovedì 5 marzo, alle ore  19.30 presso “Tenuta Ippocrate” a Montefredane di Avellino. L’Unione Regionale Cuochi della Campania rende in questo modo omaggio agli chef campani che sono saliti sul podio a Stoccarda e a Rimini. Saranno presenti tra gli altri: il Campania Team che ha conquistato una straordinaria medaglia di argento alle Olimpiadi; la medaglia d’oro olimpica di intaglio Luigi Nastro; il Campione Italiano di street food Antonio Battista. In totale la Campania, con i suoi chef che hanno dedicato la loro arte anche alle competizioni internazionali e nazionali specializzandosi in diversi settori, porta a casa dalla competizione olimpica 4 argenti, 1 bronzo e un diploma di onore e dal Campionato della Cucina italiana 1 oro, 6 argenti e 9 bronzi conquistando il 5° posto del medagliere. Questi straordinari cuochi hanno portato sui due podi anche il meglio della nostra produzione eno-gastronomica, valorizzando ancora una volta l’immagine positiva della Campania in contesti che vedevano competere chef provenienti da ogni dove. Di qui l’idea dell’Unione Regionale Cuochi della Campania di organizzare un momento unico, in cui rendere omaggio a questi straordinari protagonisti della cucina.
Ad accoglierli sarà il Presidente dei cuochi campani, Luigi Vitiello, unitamente ai Presidenti delle otto Associazioni che compongono l’Unione ovvero, Avellino (Luigi Vitiello), Benevento (Rocco Festa), Caserta (Giuseppe Raimondo), Napoli (Giuseppe Sorrentino), Salerno (Luigi Di Ruocco), Penisola Sorrentina (Salvatore Severi), Stabiese Equana e Monti Lattari (Antonio Cascone) e  Torre del Greco – Area Vesuviana – Nolana – Strianese (Arnaldo Renatti). “
Siamo molto soddisfatti – spiega il Presidente Luigi Vitiello – per i risultati conseguiti dai nostri Team e dai concorrenti singoli che hanno partecipato sia alla competizione olimpica che ai campionati italiani. Non è facile affrontare impegni del genere che richiedono mesi e mesi di preparazione, senza contare le spese economiche necessarie per organizzare le trasferte. Per la nostra Regione avere Team e concorrenti che hanno conseguito titoli e medaglie è un motivo di vanto. Come Unione, e Associazioni aderenti alla stessa, abbiamo deciso di tenere questa grande festa a Tenuta Ippocrate a Montefredane, che è anche la nostra sede sociale da tanti anni, così da poterli abbracciare tutti uno per uno e presentarli alla stampa e alle autorità. E’ un omaggio giusto e sentito che tutti i colleghi campani rivolgono ai loro Campioni”.