Pescopagano, Carnevale: “L’Ospedale San Francesco di Paola sarà l’eccellenza nel Meridione per la riabilitazione”

0
303

Così il Sindaco Giovanni Carnevale, esprimeva giovedì 28 luglio, con grande soddisfazione sul suo sito Facebook subito dopo essergli stata notificata la notizia, arrivata direttamente dall’Assessore Fanelli, della Regione Basilicata, dell’accreditamento dei 20 posti letti di cui al c.d. codice 60, ovvero della lungodegenza estensiva post acuzie, adottato giovedì 28 luglio dalla Giunta Regionale. Questo è un traguardo atteso da anni che muove nella direzione segnata nel 2013 del progetto di un Centro Riabilitativo di Alta Specializzazione di III livello, sicuro impulso alla riaffermazione dell’Ospedale di Pescopagano in ambito interregionale e non solo. Che l’offerta assistenziale specialistica di riabilitazione (codice 56, riabilitazione neuromotoria intensiva) si completa cosi con l’accreditamento del codice 60 che con l’attivazione del codice 28 ( Mielolesioni) e del codice 75 (gravi celebrolesioni) collocando l’ospedale di Pescopagano tra i pochissimi nel meridione d’Italia a garantire peculiari e specialistiche prestazioni di riabilitazione per acuzie. Il completamento della nuova struttura, per un investimento di oltre 10 milioni di euro, con palestre, piscine, spazi di riabilitazione e reinserimento sociale, attrezzature e macchinari all’ avanguardia, trova concreta attuazione con il provvedimento adottato ieri dall’assessore Fanelli in Giunta Regionale. Ora, si legge ancora nel comunicato, non resta che procedere alla loro attivazione da parte dell’Azienda Sanitaria e del suo Dg. Spera, che ha fortemente voluto questo risultato per il presidio di Pescopagano nel cui futuro crede fermamente come ha dimostrato con l’approvazione del quadro economico, per € 870.000, 00, per i lavori di ristrutturazione e adeguamento funzionale della sala operatoria. Concludendo, il Sindaco dice che rimane tanto ancora da fare ed il loro impegno è pervicace e quotidiano e che un passo importante e concreto è stato finalmente compiuto. Ringrazia l’assessore Fanelli per l’impegno, l’attenzione, la sensibilità e la disponibilità dimostrata in questi mesi cui di fatto è seguita, ed è che seguirà, concretezza di azioni.

Andrea Ricciardiello