“Una voce nel Silenzio”, il premio promosso dal Rotaract Club Avellino

0
880

Venerdì 25 Giugno 2021, il Rotaract Club Avellino, presso “Mondadori Bookstore”, a Piazzale Amedeo Guarino, ha consegnato i premi agli studenti dell’I.C. “Cocchia -Dalla Chiesa” vincitori del concorso “Una voce nel Silenzio”.

Tale concorso è stato promosso dal Club nel mese di Maggio con l’obiettivo di stimolare una campagna di sensibilizzazione nei riguardi di coloro che sono vittime di bullismo e cyberbullismo, attraverso il coinvolgimento degli studenti sulla predetta ed attuale problematica mediante la realizzazione di elaborati letterari, artistici o cinematografici.

I lavori, valutati dalla Commissione di Club costituita dal Presidente Edoardo Festa e dai Soci Guido Candelmo, Grace Marie Bruno, Alessandro Stanzione e Francesca Tecce, sono stati premiati Mercoledì 23 Giugno in un webinar dal titolo “Una voce nel Silenzio: focus sul fenomeno del bullismo scolastico e premiazione del concorso”, in cui è intervenuto Vincenzo Vetere, Presidente A.C.B.S. (Associazione contro il Bullismo Scolastico), che ha fatto una panoramica sul bullismo e sul cyberbullismo scolastico in Italia, tenendo conto anche dell’evoluzione di questi due fenomeni nell’ultimo anno e mezzo di pandemia.

Il lavoro classificatosi al primo posto è stato “Il bullismo”, di Carmine Coccia, che ha vinto un buono di 75 euro fruibile presso “Mondadori Bookstore” messo a disposizione dal Rotaract Club Avellino e lo zaino del Distretto Rotaract 2100; la Classe 2 D, invece, si è piazzata sul secondo gradino del podio, ottenendo, grazie all’elaborato “Jake e i bulli”, un buono di 50 euro; si è posizionata al terzo posto, infine, Paola Fontana, che, con il suo lavoro “Bullismo – Piaga tra i ragazzi nel 2021”, ha vinto un buono di 25 euro.

Sono stati rilasciati Attestati di Partecipazione anche agli altri ragazzi che hanno presentato lavori al Concorso.

Lo scopo dell’iniziativa è stato duplice: da una parte, sensibilizzare gli studenti nei confronti delle tematiche del bullismo e del cyberbullismo; dall’altro, attraverso i premi, incentivare la cultura e sottolineare l’importanza dei libri in un mondo sempre più digitalizzato.

A conclusione del Progetto “Una voce nel Silenzio”, dei ringraziamenti speciali vanno al Dirigente Scolastico dell’I.C “Cocchia – Dalla Chiesa”, Dott.ssa Silvia Gaetana Mauriello, per aver aderito all’iniziativa, alle Docenti, Prof.ssa Pasqualina Zampano, Prof.ssa Rita Archidiacono e Prof.ssa Antonietta Cipolletta, per aver promosso il concorso tra gli studenti, e a tutti i ragazzi e alle loro famiglie per l’attiva partecipazione.