Addio all’ex sindaco Massimo Preziosi, papà dell’attore Alessandro

0
923
Immagine di Prima tivvù

Avellino dice addio a Massimo Preziosi, noto penalista avellinese, già ex sindaco della città, nonché padre dell’attore Alessandro. Con una lunga carriera alle spalle, è stato Presidente della Camera Penale di Avellino fino al luglio 2013. I funerali si terranno giovedì 12 dicembre, alle 10, presso la Chiesa del Rosario di Avellino.

Questo il messaggio di cordoglio della Camera Penale Irpina: “Il Presidente della Camera Penale Irpina e tutto il Direttivo piangono oggi la scomparsa di un grande maestro. Avvocato straordinario e uomo impegnato da sempre nelle battaglie a tutela dei diritti, Massimo Preziosi rimarrà per sempre nume tutelare dell’avvocatura penale Irpina ed italiana lungo il cammino della difesa delle garanzie del cittadino”.

“Un galantuomo della giustizia e della politica. Un esempio di rara competenza, educazione e rispetto, parole chiave nella vita di Massimo Preziosi, avvocato e sindaco che ha lasciato il segno nella città di Avellino. Un uomo mite, elegante, sempre attento e mai sopra le righe, lontano anni luce dalla politica urlata e qualunquista dei nostri giorni. Un cittadino che si è impegnato per la sua comunità proseguendo nella trazione di una famiglia storica della nostra città. Con Massimo Preziosi scompare un eccellente avvocato, un importante sindaco della nostra storia, un esempio di uomo che ha fatto dell’educazione e del rispetto la cifra distintiva della sua vita. Alla moglie, ad Alessandro e Olindo e alla famiglia tutta le mie più affettuose condoglianze”, così Luca Cipriano su Facebook.
“Saluto con dolcezza, senza retorica Massimo Preziosi, assieme al quale nel 1996 ho combattuto, lui al Senato, io alla Camera, la più bella campagna elettorale della mia vita, l’unica che ho perso. E’ stato l’erede professionale di Alfredo De Marsico, forse come lui il più grande penalista della insigne scuola napoletana. E’ stato Sindaco di Avellino, padre di meravigliosi professionisti, marito di una dolcissima inseparabile  compagna di vita. Come molti grandi penalisti, Massimo coglieva appieno il senso della vita e la riassumeva in una ironia mai beffarda, sempre metafora di una filosofia. Andiamo avanti, ma da oggi più soli”. Così su Facebook Gianfranco Rotondi ricorda l’avvocato Massimo Preziosi scomparso oggi a 77 anni.