Alta Irpinia, controllo serrato del territorio: ecco quanto emerso

0
1340

Prosegue l’azione dei Carabinieri della Compagnia di Montella, costantemente impiegati in servizi di controllo del territorio predisposti dal Comando Provinciale di Avellino, finalizzati a garantire sicurezza e rispetto della legalità.

Nel corso di un servizio perlustrativo, a Bagnoli Irpino, una pattuglia della locale Stazione intima l’“Alt” a un’autovettura con a bordo due ventenni: nonostante l’evidente sintomatologia, il conducente rifiuta l’invito di sottoporsi al test tossicologico. All’esito dell’immediata perquisizione, i Carabinieri hanno rinvenuto uno spinello già confezionato con sostanza stupefacente di tipo marijuana. Pertanto, oltre ad essere segnalati alla competente Autorità Amministrativa ai sensi dell’articolo 75 del D.P.R. 309/90, per il conducente del veicolo è scattato anche il ritiro della patente di guida e il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

Alla medesima Autorità Giudiziaria:

–      i Carabinieri della Stazione di Calabritto hanno denunciato un 55enne della provincia di Salerno, ritenuto responsabile di violazione colposa dei doveri inerenti alla custodia e sottrazione di beni sottoposti a sequestro, per aver posto in circolazione un veicolo (in precedenza sottoposto a sequestro amministrativo per mancanza di copertura assicurativa) affidatogli in custodia giudiziale e destinato alla confisca;

–      i Carabinieri della Stazione di Chiusano San Domenico hanno denunciato un 50enne per il reato di porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere: i militari, avendo notato un anomalo atteggiamento nell’uomo fermato alla guida di un’auto, decidono di approfondire l’accertamento. E all’esito della perquisizione personale e veicolare, viene rinvenuto un coltello a serramanico e un’ascia: opportunamente interpellato, l’uomo (già noto alle Forze dell’Ordine) non è stato in grado di fornire un valido motivo che ne giustificasse il porto. Ascia e coltello sottoposti a sequestro.

I Carabinieri di Chiusano San Domenico hanno altresì segnalato alla Prefettura di Avellino un 40enne del posto, fermato alla guida di un veicolo nonostante gli fosse stata precedentemente revocata la patente.